cop-Angry Birds

Attenzione, gli Angry Birds volano al cinema!

Arrivano oggi al cinema gli Angry Birds, il film in 3D tratto dal gioco che ha messo insieme 3 miliardi di seguaci. In questa commedia d’animazione, scritta da Jon Vitti e Mikael Hed e diretta da Fergal Reilly e Clay Kaytis, il pubblico scoprirà finalmente perchè gli uccelli sono così arrabbiati. Il cast delle voci originali è composto da star e comprende Maya Rudolph, Kate McKinnon, Sean Penn, Tony Hale, Keegan-Michael Key, Bill Hader e Peter Dinklage.


Benvenuti a Bird Island, dove degli uccelli che non sanno volare vivono la più felice delle esistenze. Che vogliate visitare il negozio di vermi Early Bird o farvi le extensions alle piume nel salone di bellezza Birds of a Feather, Bird Island ha tutto quello che un uccello felice può desiderare. Tutta la vita si svolge intorno alle loro uova – perché sono convinti che i piccoli rappresentino il futuro.

Ma, come sempre, ogni mela ha il suo verme. E questo è Red – lui è un uccello arrabbiato. Ma non è tutta colpa sua – è solo che non riesce a sopportare le piccole difficoltà quotidiane che tutti gli altri si fanno scivolare. Ma questo suo cattivo carattere lo porta ben presto a essere condannato a frequentare un corso per la gestione della rabbia, dove incontra altri emarginati come lui, Chuck e Bomb. Senza tecnologia, senza elettricità – e con le loro inutili piccole ali – gli uccelli sono assolutamente ingenui e ignari del mondo che li circonda.

1-Angry Birds

La vita è bella… ma un giorno arriva una imbarcazione piena di misteriosi maiali verdi. (E – non ci crederete – si abbatte proprio contro la casa di Red, che sorge sulla spiaggia). Per la maggior parte degli uccelli l’arrivo di questi sconosciuti è l’evento più importante mai avvenuto nella storia dell’isola. Così, quando i maiali sbarcano, gli uccelli li accolgono ad ali aperte.

E perché no? I maiali portano tutta quella fantastica tecnologia che sono felici di condividere con gli uccelli. Hanno anche TNT, che puoi usare per far saltare in aria qualcosa; hanno un congegno che chiamano pedana elastica; ma soprattutto hanno un sistema per lanciare a distanza che si chiama fionda. Solo Red è convinto che i maiali nascondano qualcosa. Li detesta e – insieme a Chuck e Bomb – userà la sua rabbia per unire gli uccelli quando capirà cosa ha spinto veramente i maiali ad approdare a Bird Island. (Ve lo diciamo: le uova).

2-Angry Birds

NeI dicembre del 2009, in tutto il mondo la gente ha scaricato sul proprio telefono il gioco Angry Birds, le cui successive edizioni sono state scaricare oltre tre miliardi di volte, un gioco che è diventato rapidamente un fenomeno. Tanti maialini verdi hanno compiuto un’invasione e sono impegnati a rubare le uova di alcuni uccelli che non sanno volare e quegli uccelli sono – c’è solo una parola per dirlo – arrabbiati.

Secondo il produttore John Cohen, il gioco è stato un fantastico punto di partenza per il film che volevano realizzare: “l’elemento centrale del gioco è stato qualcosa che noi abbiamo fatto crescere e diventare una bellissima commedia d’animazione – afferma – abbiamo avuto la possibilità di sviluppare i personaggi del gioco, dando loro spessore, personalità e caratteristiche uniche e divertenti”. Ma c’è anche un centro emozionale molto forte nel film. É la storia di alcuni uccelli molto arrabbiati le cui uova – i loro piccoli – sono state rubate da quei maialini Verdi: “quindi gli uccelli lanciano un’operazione ricerca e salvataggio per riprendersi le loro uova”.

3-Angry Birds

I realizzatori hanno sviluppato e ampliato le idee di base del gioco: “la domanda principale eraPerché gli uccelli sono così arrabbiati? – spiega Cohen – E questo film racconta appunto la storia del perché sia nato questo conflitto tra gli uccelli che non volano e i maialini Verdi”. È stata una opportunità straordinariamente divertente per creare una mitologia dell’universo degli Angry Birds: “miliardi di persone hanno una relazione personale con il gioco, ma in realtà il gioco non aveva una storia alle spalle scolpita nella pietra: il campo in cui potevamo muoverci era enorme, come se partissimo da zero con un’idea originale”.

In effetti, Clay Kaytis, che dirige il film con Fergal Reilly, dice che proprio l’esistenza di un pubblico che segue già da anni il gioco ha permesso loro di modificarne le aspettative: “la gente è convinta di sapere come sarà il film perché conosce il gioco, ma la verità è che abbiamo creato qualcosa che sorprenderà tutti quando lo verranno a vedere. Come cineasti abbiamo realizzato il film che noi stessi avremmo voluto vedere”.

1226792 - ANGRY BIRDS

Così, partendo dalla premessa di base del gioco, i realizzatori hanno creato una nuova storia, una commedia basata su quei personaggi: “Red è sicuramente un uccello arrabbiato e anche Chuck e Bomb hanno qualche problema, insomma sono solo un gruppo di emarginati”, dice Reilly. “E comunque ci si preoccupa di loro, perché non solo hanno i loro problemi, ma si ritrovano ad affrontare quello, molto più grande, dei maiali. Devono salvare la loro isola, anche se sono gli eroi più improbabili che si potrebbero scegliere”.

Cohen aggiunge che il lavoro di Red per controllare la rabbia è qualcosa che tutti noi conosciamo e che capiamo: “ogni genitore e ogni bambino imparano a trovare un modo per superare quei momenti così difficili della vita – afferma – sono convinto che tanti bambini si identificheranno con Red quando riesce a canalizzare tutta quell’energia in una direzione positiva”.

1226792 - ANGRY BIRDS

In ogni modo, Angry Birds – Il Film è il risultato di un piano a lungo termine per portare il gioco al cinema. Anche se i personaggi del gioco sono apparsi su altri media, come Angry Birds Toons, il film porta la serie a livelli nuovi ed epici.