Baba Yaga 0

Baba Yaga, leggenda e mito dietro l’incubo nella foresta oscura

Giovedì 8 aprile arriva in home video – distribuito dalla Midnight Factory di Koch Media – Baba Yaga – Incubo Nella Foresta Oscura, il horror russo diretto da Svyatoslav Podgaevskiy e Nathalia Hencker che rispolvera una terrificante leggenda slava. Tra i protagonisti del film – che è costato 1 milione di dollari – ci sono Maryana Spivak, Aleksey Rozin e Svetlana Ustinova. Il film sarà disponibile sia in Dvd che in Blu-ray in una Limited Edition arricchita di uno speciale booklet.

Il film

Una giovane famiglia si trasferisce in un nuovo appartamento alla periferia della città. I genitori decidono di assumere una tata perchè si prenda cura dei propri figli. La tutrice, dopo aver rapidamente guadagnato la fiducia dei genitori ignari inizia a mostrare comportamenti innaturali e allarmanti. Egor (Oleg Chugunov), il figlio più grande, parla del comportamento spaventoso della donna con i suoi genitori che non gli credono. Le telecamere di sorveglianza installate dal padre confermano che tutto è in ordine. Il ragazzo, che capisce che dovrà affrontare il problema da solo, un giorno torna a casa e non trova traccia né della tata né della sorellina. I suoi genitori sono inoltre in una strana trance e non ricordano nemmeno di avere una figlia. Egor si convince allora che la sua famiglia abbia incrociato la strada con l’antico demone Baba Yaga (Svetlana Ustinova). Arruolando i suoi amici per salvare sua sorella, dovrà fermare la temuta strega malefica prima che anche i suoi genitori si dimentichino di lui.

Baba Yaga HV

L’antica leggenda di Baba Jaga

Baba Jaga è una creatura leggendaria della mitologia slava che in epoca contemporanea è diventata un personaggio fiabesco in Russia, Polonia, Slovacchia e Repubblica Ceca. Si tratta di un personaggio dei rituali magici nelle vecchie terre slave della Carinzia in Austria, di un personaggio carnevalesco in Montenegro e di uno spirito della notte in Serbia, Croazia e Bulgaria. Mostruosa vecchietta dotata di poteri magici e vari oggetti incantati, spesso paragonata a una strega o a un’incantatrice, Baba Jaga agisce in qualità di aiutante del protagonista del mito e spesso con funzioni iniziatiche. Si tratta di una delle figure più enigmatiche e controverse del panorama mitologico europeo, la cui origine risale probabilmente all’Età proto-storica. Nella trasposizione cinematografica di Svyatoslav Podgaevskiy Nathalia Hencker invece si parla di lei come un demone relegato tra il mondo dei vivi e dei morti, bramosa di cibarsi di teneri bambini, aiutata dai fedeli servi alati e dai lunghi artigli. Una rappresentazione del male che non vi lascerà indifferenti.