Bette-Davis-bette-davis-229521_1024_768

Bette Davis, una fulgida stella del cinema

30 anni fa (6 ottobre 1989) oggi ci lasciava una delle sue più fulgide stelle nella storia del cinema: Bette Davis, nota per le sue interpretazioni di personaggi insensibili e sprezzanti e per la grande varietà e complessità dei ruoli che interpretava. Un’attrice unica, prima donna a ricevere il riconoscimento alla carriera dall’American Film Institute, che l’ha posizionata al secondo posto nella lista delle più grandi star femminili di tutti i tempi. Bette Davis ha recitato fino alla scomparsa con oltre 100 ruoli fra film, televisione e teatro al suo attivo. Candidata all’Oscar per ben 11 volte, è stata premiata con due Academy Awards nel 1936 e nel 1939 come Miglior Attrice Protagonista.

Bette Davis

Bette Davis

Ruth Elizabeth Davis nacque il 5 aprile 1908, a Lowell, in Massachusetts. Da piccola, il suo primo interesse fu la danza perché credeva che i ballerini conducessero una vita favolosa, ma in seguito scoprì il palcoscenico e lasciò quindi il ballo per dedicarsi alla recitazione. Dopo alcuni ruoli minori, fece il suo debutto a Braodway nel 1929 nello spettacolo Broken Dishes.

In seguito, nel 1930, venne ingaggiata da Universal, con cui fece il suo primo film chiamato Old Greatheart (1931). Nel 1932, firmò un contratto di 7 anni con la Warner Bros Pictures. Il primo film con la nuova casa fu Il Richiamo dei Figli (1931), ma fu con The Silent Voice (1932) che la Davis divenne una vera star. Fu, però, il ruolo di Mildred Rogers in Schiavo d’Amore (1934) che le diede lustro anche presso i critici cinematografici.

Bette Davis in "Ombre Malesi"

Bette Davis in “Ombre Malesi”

Nel 1935, ricevette il primo Oscar per la sua interpretazione di Joyce Heath in Paura d’Amare. Dopo alcuni insuccessi durante gli anni ’40, fece il suo grande ritorno nel 1950 quando prese il posto di Claudette Colbert in Eva Contro Eva, per cui ricevette una nomination all’Oscar, così come anche per il suo ruolo di una ex bambina prodigio caduta in Che Fine ha Fatto Baby Jane? (1962). Nel 1977 le venne conferito il Lifetime Achievement Award dall’American Film Institute e nel 1979 vinse un Emmy come Miglio Attrice per L’Abisso – Storia di una Madre e di una Figlia. Si dice che ebbe moltissime relazioni e si sposò quattro volte, tre delle quali finirono in divorzio. Aveva sempre dichiarato di mettere la carriera prima di tutto. Malata, morì a 81 anni il 6 ottobre 1989 a Neuilly-sur-Seine, in Francia.

“Se volete sapere davvero cosa voglia dire recitare non guardate film, ma andate piuttosto a qualche party a Hollywood”

Bette Davis