Cry Baby

Cry Baby, Dante’s Peak e Bowfinger: tre cult anni ’90 in home video

Dal 23 settembre Koch Media distribuirà in home video tre nuove edizioni di film anni ’90 diventati cult: Cry Baby (1990, Dvd), l’irriverente musical diretto da John Waters (basato sulla vicenda legata all’omicidio di Carolyn Wasilewski avvenuto a Baltimora nel 1954 e tuttora rimasto irrisolto) che ha lanciato la carriera cinematografica di Johnny Depp; Dante’s Peak – La Furia Della Montagna (1997, Dvd e Blu-ray), il disaster movie diretto da Roger Donaldson con Pierce Brosnan e Linda Hamilton; e Bowfinger (1999, Dvd), una commedia imperdibile con Steve Martin ed Eddie Muphy diretta da Frank Oz.

"Dante's Peak"

“Dante’s Peak”

Cry Baby

Nella Baltimora degli anni Cinquanta, Cry Baby (Johnny Depp) è un ragazzo dalla lacrima facile sempre in sella alla sua moto e vestito di pelle nera. Ha molti amici, successo con le ragazze e trascorre la sua vita per strada. Allison (Amy Locane), invece, è una brava ragazza, bellissima e studentessa modello. Ha un fidanzato di nome Baldwin che i suoi genitori adorano, ma il suo sogno proibito è proprio Cry Baby. Vincerà l’educazione che le hanno impartito o il bisogno di trasgredire?

Dante’s Peak

Harry Dalton (Pierce Brosnan) è un famoso ricercatore e vulcanologo, che ha perso tragicamente la moglie da pochi mesi. Dopo aver abbandonato il lavoro per un po’ di tempo, arriva nella cittadina di Dante’s Peak perché chiamato a studiare l’attività sismica di un vulcano che la sovrasta. Dopo accurate indagini, l’uomo ritiene prossima un’eruzione e informa il sindaco del posto, la signora Rachel Wando (Linda Hamilton). La donna, però, non vuol dare l’allarme per non mandare a monte un affare siglato da poco.

"Bowfinger" Photo Universal

“Bowfinger” Photo Universal

Bowfinger

Il produttore cinematografico Bobby Bowfinger (Steve Martin) desidera ardentemente fare un film, cosa per cui ha risparmiato una vita intera. Adesso che ha una sceneggiatura scritta da un contabile, un operatore, l’accesso al materiale per girare e alcuni attori che non vedono l’ora di recitare può realizzare il suo sogno, ma ha bisogno di una casa produttrice per cominciare a girare il film. Riesce a strappare una promessa a un produttore esecutivo che distribuirà il film solo a condizione che ci sia nel cast Kit Ramsey (Eddie Murphy). Ramsey rifiuta l’offerta, così Bowfinger decide di girare le scene con Ramsey senza che lui ne sia al corrente.