nico-1988-0

Da Nico a M.I.A., su IWonderfull grandi storie di musica

IWonderfull, la piattaforma streaming Video On Demand di I Wonder Pictures, realizzata in partnership con MYmovies.it, continua i suoi viaggi nel mondo attraverso il cinema. Questa settimana lo fa anche attraverso la musica, con una Tripletta che spazia dal rock all’underground passando per l’hip hop.

Shut Up And Play The Piano

Shut Up And Play The Piano

Shut Up And Play The Piano

La Prima Visione di questa settimana è il documentario Shut Up and Play the Piano. Chilly Gonzales è lo pseudonimo di Jason Beck, artista per molti anni conosciuto e apprezzato per le sue composizioni elettroniche. Nel 2004 stupisce la scena musicale mondiale con un album straordinario, Solo Piano, un disco tra classica e avanguardia ispirato alle sonorità di Erik Satie, al jazz e al blues degli anni Trenta e alla musica underground degli anni Settanta. Il film racconta la storia di questo artista eccentrico e geniale con la stessa commistione di generi e stili.

Nico, 1988

Il film della settimana è Nico, 1988, vincitore del premio della sezione Orizzonti di Venezia 74, una grande soddisfazione per Susanna Nicchiarelli, che proprio in Laguna era stata scoperta con la sua opera prima, Cosmonauta, e dove è tornata nella già storica edizione 2020, Venezia 77, in concorso con Miss Marx. Nico fu musa di Andy Warhol e parte integrante dei Velvet Underground. Nicchiarelli racconta nel suo film una parte della vita di questa grande artista che pochi conoscevano, quando Nico era tornata a essere Christa Päffgen e a suonare rock con la sua band in giro per l’Europa. Un film sorprendente, dal respiro internazionale e con una interprete magnifica, Trine Dyrholm, attrice favorita di Susanne Bier e Thomas Vinterberg. Susanna Nicchiarelli presenterà il film venerdì 29 gennaio dal vivo e su IWONDERFULL sarà inoltre disponibile un Extended Q&A con la regista.

M.I.A.

M.I.A.

M.I.A. – La Cattiva Ragazza Della Musica

La novità I Wonder Story della settimana è M.I.A. – La Cattiva Ragazza Della Musica, uno dei film della Unipol Biografilm Collection. M.I.A. è una delle più importanti artiste della scena hip-hop internazionale. Vero nome Mathangi “Maya” Arulpragasam, il suo acronimo sta a significare Missing In Acton, il sobborgo di Londra dove è cresciuta. Politicamente e socialmente impegnata, candidata all’Oscar per la miglior canzone di The Millionaire, il film di Danny Boyle vincitore di sette statuette, entrata nella storia del Superbowl per il “middle finger” durante l’Half Time Show del 2012, dove l’aveva fortemente voluta al suo fianco Madonna: M.I.A. è un personaggio straordinario che il documento di Steve Loveridge, regista e suo amico di vecchia data, fanno conoscere come musicista e come essere umano, cogliendo in pieno la passione di questa donna eccezionale nei confronti dell’arte e della vita.