No Borders 1

Elio Germano apre il 57° Festival dei Popoli

Presentando il corto-documentario No Borders di Haider Rashid, questa sera Elio Germano sarà a Firenze per inaugurare la 57. Edizione del Festival dei Popoli – Festival Internazionale del Documentario che si terrà fino al 2 dicembre tra tra il cinema La Compagnia, Spazio Alfieri e Istituto Francese. Il festival, presieduto da Marco Pratellesi e diretto da Alberto Lastrucci, si svolgerà nell’ambito della 50 Giorni di Cinema Internazionale coordinata da Fondazione Sistema Toscana (FST).

"Un Altro Me"

“Un Altro Me”

La prima mondiale di Un Altro Me di Claudio Casazza, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne; la geniale carriera di David Bowie ripercorsa attraverso preziose immagini d’archivio in David Bowie, l’Homme Cent Visages ou le Fantôme d’Herouville di Christophe Conte e Gaetan Chataigner (26/11); un ritratto ravvicinato del politico statunitense Anthony Weiner noto per le accuse di sexting in Weiner di Josh Kriegman e Elyse Steiberg (26/11); la vita e l’opera di Frank Zappa raccontata da lui stesso nel documentario Eat That Question di Thorsten Schutte (27/11) e le scioccanti testimonianze delle madri di jihadisti in La Chambre Vide di Jasna Krajinovic (30/11).

Questi solo alcuni titoli delle oltre 70 opere, in anteprima mondiale, europea o italiana, di cui 21 concorreranno all’interno della sezione Concorso internazionale e 6 parteciperanno al Concorso italiano. Tra le novità di quest’anno un focus sui rifugiati dal titolo Looking for Neverland, composto da 12 titoli, e la nuova sezione dedicata ai documentari musicali Hit Me With Music, 5 film per conoscere da vicino i protagonisti della scena musicale mondiale attraversando generi, paesi, epoche e generazioni.

"Swagger"

“Swagger”

Oltre ad Elio Germano, sono oltre 60 ospiti del festival, tra cui Valeria Bruni Tedeschi (28/11), del regista israeliano Avi Mograbi (1/12) e dei due cineasti a cui sono dedicate le retrospettive (entrambe per la prima volta in Italia): la franco-libanese Danielle Arbid e il brasiliano Sergio Oksman (a Firenze per tutta la durata del festival).

Info programma: www.festivaldeipopoli.org