WE di Rene Heller_3© Lotte van Raalte

Fish&Chips Film Festival, a Torino la calda voce del cinema erotico e sessuale

WE di Rene Heller_3© Lotte van Raalte

Sarà Touch Me Not, il film di Adina Pintilie vincitore dell’Orso d’Oro alla scorsa Berlinale, ad aprire il 4° Fish&Chips International Erotic Film Festival, il Festival internazionale del Cinema Erotico e del Sessuale che si svolgerà a Torino dal 17 al 20 gennaio, organizzato dall’Associazione Fish&Chips in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema.

.

“Touch Me Not”

Un festival unico 

Il Fish&Chips è un festival è unico nel suo genere in Italia e per quattro giorni farà di Torino un luogo di scoperta e confronto delle innumerevoli tematiche legate alla sessualità, grazie a 70 film tra sezioni competitive e proiezioni speciali, oltre a mostre, laboratori e incontri che vogliono raccontare il sesso e l’erotismo in modo libero e originale.

Un’ondata di piacere e di riflessioni

Si può considerare la terra come la propria amante? Si può eiaculare anche senza un pene? Si può fare educazione sessuale con il porno? Fish&Chips Film Festival torna per il quarto anno consecutivo per dare risposta a queste e altre domande, convinti della necessità, oggi più che mai, di dare voce a chi si occupa di erotismo e sessualità, sia attraverso il cinema che con altri mezzi, artistici e non – dichiara Chiara Pellegrini, direttrice artistica del festival – un’edizione che si arricchisce di nuovi temi e collaborazioni, per un festival che, come l’acqua che scorre, è difficile da costringere tra gli argini, e che vuole sgorgare gaudente e travolgervi con un’ondata di piacere, ma anche di riflessione”.

SUPERPINA GOSTOSO é QUANDO A GENTE FAZ di Jean Santos

Superepina Gostoso é “Quando a Gente Faz” di Jean Santos

Libertà e coraggio per il futuro

Il pubblico di Fish&Chips potrà godere infatti delle proiezioni di 14 lungometraggi e 36 cortometraggi, scelti per contendersi i premi dedicati grazie alla loro capacità di offrire una visione artistica e innovativa della sessualità, spaziando tra fiction e documentario, hard e soft. Marco Petrilli, vicedirettore del Festival aggiunge: “con proiezioni, dibattiti, incontri, laboratori, feste raccontiamo, descriviamo e viviamo l’erotismo, la pornografia e la sessualità in un periodo storico in cui si assiste al preoccupante ritorno di antichi oscurantismi e all’appiattimento dell’offerta culturale, che fanno mal sperare per il futuro. Quattro anni per condividere un messaggio di libertà, coraggio e indipendenza che, ancora una volta, anche nel 2019, dalle sale del Cinema Massimo si diffonderà per tutti i luoghi del festival. E non solo”.

Gli omaggi

Come da tradizione, non mancheranno le proiezioni-omaggio per celebrare figure simbolo della cinematografia underground e a luci rosse come Joe D’Amato, maestro del b-movie italiano; Lydia Lunch, regina del Cinema della Trasgressione; Davide Ferrario, regista e giurato di questa quarta edizione del Festival; e con il party Ultra-Vixens Forever! si festeggerà il capolavoro Beneath the Valley of Ultra-Vixens di Russ Meyer a quarant’anni dall’uscita.

Lydia Lunch in "Fingered" di Richard Kern

Lydia Lunch in “Fingered” di Richard Kern

Eco-Sessualità

Questa quarta edizione sarà punteggiata da film e appuntamenti legati dal tema trasversale dell’Eco-Sessualità, un approccio al sesso rispettoso dell’ambiente ma che da esso trae anche piacere, con l’obiettivo di riconnettersi alla Terra e rispettarla rendendola parte del circolo amoroso. A tal proposito, verrà proiettato Water Makes Us Wet – An Ecosexual Adventure di Annie Sprinkle e Beth Stephens, preceduto dal corto Pteridophilia I di Zheng Bo. All’artista cinese, attento indagatore del rapporto tra natura, società e politica, è dedicata la mostra Weed Party III al PAV – Parco Arte Vivente di Torino. Il tema è celebrato anche dal manifesto del festival realizzato dalla nota illustratrice Elisa Talentino, in cui la forza vitale dell’acqua e quella del piacere sono uniti in un’immagine inedita ispirata all’iconografia sacra indiana dove l’erotismo ha una componente divina molto forte.

Info programma completo: www.fishandchipsfilmfestival.com