_MG_9865

Fuoriscena, arriva al cinema il documentario di Massimo Donati e Andrea Leone

Bambini, adolescenti e giovani adulti si preparano allo spettacolo. Alla calma iniziale fa seguito la concitazione delle ultime cose che va a scemare fino ad un silenzio irreale. Il tempo è sospeso nell’attesa statica carica di tensione prima che tutto abbia inizio. È un attimo: mentre sale la musica, si apre il sipario e il primo gesto di centosettanta ballerini si perde nel buio.

_MG_1626

Ragazzi e ragazze da tutto il mondo, tra la voglia di essere i migliori sul palcoscenico e la fatica di imparare quotidianamente, attraverso sacrificio e sudore. È questa la vita quotidiana degli allievi dell’Accademia Teatro alla Scala raccontata in esclusiva dalle telecamere di Fuoriscena, film documentario scritto e diretto da Massimo Donati e Alessandro Leone, al loro primo lungometraggio. The Space Extra e Istituto Luce Cinecittà lo portano in sala, in esclusiva per l’Italia, il 22 e 23 aprile nel Circuito The Space Cinema.

_MG_1758

Presentato al Torino Film Festival 2013, in concorso nella sezione Italiana.doc, Premio speciale ai Nastro d’Argento 2014 e prodotto da Ester Produzioni e GA&A Productions, il film racconta attraverso alcuni allievi un intero anno di vita nell’Accademia Teatro alla Scala. Dai momenti di vita privata domestica degli alunni, alle lezioni quotidiane, dai provini ai debutti in scena: lo sguardo intimista ma discreto della macchina da presa segue alcuni ragazzi da settembre 2011 a giugno 2012. Anche su palcoscenici di prestigio come quelli del Teatro alla Scala o del Piccolo Teatro di Milano.

Fuoriscena_2

Abbiamo volutamente scelto di concentrarci su un lavoro di osservazione, che privilegiasse lo svolgersi degli eventi nella loro naturalezza. Nel gioco di specchi fra coralità della formazione e individualità degli allievi, abbiamo privilegiato una narrazione che procede per suggestioni, per attimi preziosi e sorprendenti catturati grazie all’attesa, alla pazienza, alla confidenza con la materia viva filmata, trascurando qualunque intenzione didattica, nello sforzo di restituire l’atmosfera dei luoghi e l’emozione delle situazioni.

Massimo DonatiAlessandro Leone