Haunted Identity 0

Haunted Identity, le verità nascoste di Giuseppe Lo Conti

In questi giorni sulle piattaforme digitali Amazon Prime Video e Chili, è uscito in video on demand Haunted Identity, il lungometraggio scritto, diretto e montato da Giuseppe Lo Conti e con protagonista Alessia Tramutola. Il film è interpretato anche da Domenico Bia, Joahanna Santos Polanco, Salvatore Manuli, Daniele Ferrari, Maurizio Leo, Giulia Scorza, Cettina Sciacca, Roberto Stracuzzi, Giada Anfuso, Aurora Anfuso, Mirco Crisafulli, Serena Campanella, Nicoletta Campanella e con la partecipazione anche del regista Giuseppe Lo Conti e della produttrice Pinuccia Mantarro.

Il film

Erika (Alessia Tramutola) è una ragazza cresciuta da sola, abbandonata in un orfanotrofio a soli cinque anni. Cresce tranquilla, proprietaria di un negozio di abiti con la sua migliore amica, Federica (Johanna Polanco Santos) e un fidanzato, Max (Erik Domenico Bia). Tutto cambia il giorno che un notaio si presenta al negozio, dandole il contratto che la fa diventare la proprietaria della villa di famiglia: l’ultima parente è deceduta e lei è l’unica erede ancora in vita. La notizia la prende di sorpresa e decide di visitare la villa per il fine settimana con Max, Federica e il suo ragazzo, Gabriele (Salvatore Munuli), nella speranza di trovare qualcosa di utile che possa raccontarle qualcosa della sua famiglia. Un primo cambiamento in Erika avviene durante la prima sera e innesca una spirale di verità che vengono a galla, mettendo i quattro di fronte a situazioni scabrose.

Haunted Identity 1

Giuseppe Lo Conti racconta…

Questo film è frutto di due lunghi anni di pre-produzione. Le riprese, che dovevano iniziare nel marzo dello scorso anno, sono state cancellate causa -Covid. Ma ho colto l’occasione e le riprese sono iniziate, il 2 novembre e sono durate per soli 18 giorni. Questo film per me è la prova vivente del detto ‘Ciò che non ti uccide, fortifica‘: è stata una vera impresa, per questa mia prima sceneggiatura scritta e ‘parcheggiata’ per lungo tempo.