"Sola In Discesa"

IndieCinema Film Festival, al via la seconda sessione

"Sola In Discesa"

Dal 13 al 20 dicembre la piattaforma IndieCinema ospiterà la seconda tranche del IndieCinema Film Festival. In programma ci sono ben tredici tra corti, lungometraggi e documentari, con un occhio di riguardo per gli esiti più interessanti della produzione indipendente italiana, ma con lavori provenienti anche da paesi come Grecia, Corea, Stati Uniti e Regno Unito.

"Il Ghigno e la Mucca"

“Il Ghigno e la Mucca”

I titoli in gara

film indipendenti della seconda sessione privilegiano la varietà degli approcci, che vanno dalla sperimentazione pura alle intersezioni con il linguaggio teatrale, dal documentario a sfondo sociale a generi che rappresentano l’ossatura della cultura popolare, come il western, l’horror e la fantascienza. Tra i titoli: l’esplosivo cult marchigiano Bumba Atomika di Michele Senesi; l’horror pandemico The Cove, dello statunitense Robert Enriquez; la commedia canzonata e fuori dagli schemi L’Uomo Samargantico di Luca Martinelli; più sperimentale è Il Ghigno e la Mucca di Fabio Nicosia; nel del mito degli spaghetti western è invece Oro e Piombo di Emiliano Ferrara.

I due documentari in concorso sono nel segno del Teatro: Was Shakespeare English?, l’originale lavoro della regista russa Alicia Maksimova, il nesso centrale pare più evidente, anche se poi l’avvincente ricerca sulle origini del Bardo porterà, per alcuni a sorpresa, proprio in Italia; in The Sky Over Kibera il regista Marco Martinelli gira un documentario nel cuore dell’Africa nera in cui la rivisitazione di Dante si tinge di lodevoli sfumature solidali. Passando ai cortometraggi: spazio allo sperimentale e conturbante Doriana di Mariano Lamberti, tratto da un testo di Roberta Calandra; Naturally del greco Dimitrios Stasinopoulos; il poetico In the Land of Morning Calm, realizzato dall’italiana Alessandra Pescetta; The Shout di Federico Mattioni, sorprendente adattamento del racconto omonimo di Robert Graves. Ben rappresentata è anche la science fiction distopica e filosofica, con Néo Kósmo di Adelmo Togliani, e Sola In Discesa di Michele Bizzi e Claudia Di Lascia.

Giorgia Surina in "Neo Kosmo"

Giorgia Surina in “Neo Kosmo”

Le novità della seconda sessione

A partire da questa sessione ci saranno due novità. Al voto del pubblico verrà infatti affiancato quello di una giuria tecnica, composta da assai qualificati professionisti dello spettacolo e dell’informazione, il cui interesse nei confronti del cinema indipendente ha ricevuto negli anni svariate conferme. Altra novità sarà un prezioso “gemellaggio”, dato dall’interazione con l’ennesima iniziativa di qualità attesa sulla piattaforma IndieCinema verso metà dicembre: la sezione audiovisiva del THER (Thematic Exhibition on Human Rights), appuntamento tematico sotto la direzione artistica di Isabel Russinova che affronta argomenti sui diritti umani raccontati attraverso le arti.

Info: https://www.indiecinema.it/