Johnny English 3

Johnny English è tornato, Rowan Atkinson colpisce ancora

Rowan Atkinson torna a vestire i panni di Johnny English in Johnny English Colpisce Ancora, il terzo film della saga che lo vede protagonista che sarà al cinema dall’11 ottobre, diretto da David Kerr.


Il Regno Unito è in pericolo. Cinque giorni prima che il Primo Ministro tenesse il suo primo vertice al G12, la sicurezza dell’MI7 viene violata, e ogni agente sul campo identificato ed esposto. L’unica speranza di trovare il colpevole è riportare in azione qualche agente già in pensione. Poiché la maggior parte di essi sono morti o prossimi al pensionamento, al capo dell’MI7 rimane solo un nome a cui rivolgersi: il suo nome è English, Johnny English (Rowan Atkinson).

Lasciando da parte il suo lavoro di insegnante, Johnny English accetta la missione, ma le cose sono cambiate da quando era sul campo: le pistole e i gadget sono stati sostituiti da telefoni digitali, e le auto sportive da berline elettriche. English è stupefatto, ma rapidamente trova un modo per aggirare questo nuovo protocollo, ragionando sul fatto che ci vuole un approccio analogico per catturare una mente digitale. E così, rispolverando l’Aston Martin completamente accessoriata, tirando fuori la tuta esoscheletro e gli stivali magnetici, armandosi di Trasmettitore Sherbet Dip e di cotton fioc esplosivo, e riesumando Bough (Ben Miller) dal seminterrato dimenticato dell’MI7, English inizia la sua missione.

Johnny English 3

English e Bough si dirigono verso la Costa Azzurra, dove è stato rilevato l’ultimo segnale dell’hacker che ha identificato gli agenti britannici, ma il caos si scatena rapidamente quando la loro attività sotto copertura rischia di radere al suolo uno dei ristoranti più glamour della Costa Azzurra. Imperterriti, si rimettono sulle tracce. Questa volta puntano uno yacht all’avanguardia ormeggiato nella baia, che sembra appartenere al più giovane miliardario americano, il super-esperto e super sofisticato gigante della tecnologia Jason Volta.

Appare subito chiaro al nostro eroe che Volta è la mente del complotto, ma English ha bisogno di prove se vuole convincere il Primo Ministro donna, che è stata conquistata dal fascino persuasivo di Volta. Ciò che ne consegue è una battaglia all’ultimo colpo tra arguzia contro stupidità, genio contro Mr Senzacervelllo, alta tecnologia contro analogico, mentre Johnny English barcolla da un incidente all’altro nel tentativo di smascherare Volta e salvare il mondo dal suo piano diabolico: avere il controllo completo del world-wide web.

Johnny English 3

Tradizionalmente, Rowan Atkinson impiega diversi anni per la produzione di sequel dei suoi personaggi più famosi, lo sfortunato Mr. Bean e Johnny English, al fine di assicurarsi che rimangano freschi e non stagnanti. Quando si è trattato di un terzo film di Johnny English, Atkinson ha gradualmente cominciato a scaldarsi all’idea: “se pensi di poterne fare un altro, tendi a pensare ‘Perché non farlo?’ – spiega l’attore – finché ti senti mentalmente e fisicamente in grado di impegnarti in quel lavoro”. Ora il momento è arrivato, Rowan Atkinson, o meglio, Johhny English colpisce ancora.