V63A0217.jpg

L’arte poetica di Emily Dickinson in A Quiet Passion di Terence Davies

Presentato alla 66. Berlinale, domani esce al cinema A Quiet Passion, il film di Terence Davies che racconta la vita della celebre poetessa Emily Dickinson, dalla gioventù di ragazza ostinata e ribelle, alla maturità di donna travagliata e complessa che ha trovato nella poesia riifugio e conforto.


Emma Bell, nell’ interpretazione della giovane Emily e Cinthia Nixon, nel suo impersonare l’Emily della maturità, restituiscono con delicatezza e profondità tutte le sfumature di un’artista tanto amata quanto enigmatica. E Terence Davies, con l’eleganza stilistica che gli è propria, consegna con adeguatezza e sensibilità le ambientazioni e le situazioni che ne hanno marcato la determinata e al contempo fragile, esistenza.

Emily Dickinson è nata ad Amherst, in Massachusetts ed era figlia di Edward Dickinson, avvocato e politico, e Emily Norcross Dickinson. Aveva una sorella, Lavinia, detta Vinnie e un fratello di nome Austin. Non riusciva a sopportare l’idea di essere lontana dalla sua casa o dalla sua famiglia e ha trascorso la maggior parte della sua vita di adulta nella casa dei genitori a Amherst.

Emma Bell

Emma Bell

Per Emily, la famiglia era il suo universo e, l’universo la sua famiglia. Tutti i membri della famiglia erano intensamente legati, quasi in modo claustrofobico e, sia Vinnie sia Austin, condividevano lo stesso morboso attaccamento di Emily per la sua casa. Un Pastore, giunto un giorno in visita alla famiglia, insistette perchè tutti si inginocchiassero in salotto per riconoscere i propri peccati. Emily si è fermamente rifiutata suscitando l’ira e l’ indignazione del Signor Dickinson. Era una ribelle sotto mentite spoglie e, in questioni di coscienza, tanto inflessibile quanto il padre.

E, nel frattempo, scriveva una poesia al giorno. Versi di rigore e dignità immensi, sommesse e profonde meditazioni sul tema della morte e sulla transitorietà della vita e della bellezza ma, al tempo stesso, anche una loro celebrazione. Tutta la paura e la bellezza del mondo distillati nella quintessenza del significato e dell’espressione.

Cinthia Nixon

Cinthia Nixon

Emily Dickinson è ora riconosciuta e celebrata non solo come una dei più grandi Poeti americani, ma una dei più grandi al mondo. È deceduta per una malattia ai reni nel 1886, all’ età di cinquantasei anni. Il regista Terence Davies la definisce così: “un’artista che ha ottenuto una fama postuma e credo che questo sia molto ingiusto. Non so quale grande artista possa sopportarlo. Lei merita di essere celebrata per sempre”.