COP

Leone nel Basilico, amore e rinascita lungo il tramonto

É da oggi al cinema Leone nel Basilico, opera scritta e diretta da Leone Pompucci e interpretata da una straordinaria Ida Di Benedetto e da Carla Signoris, Catrinel Marlon, Augusto Fornari, Domenico Diele e Mariano Rigillo.


Maria Celeste (Ida Di Benedetto) ha circa 60 anni, è vedova e vive in una casa di cura. Un giorno, si addormenta nella stazione ferroviaria e viene svegliata da una ragazza che le mette tra le braccia un bimbo e scappa via. Decide di lasciarlo alla Polizia, ma la madre ritorna a riprenderlo e finiscono per trascorrere la mattina insieme, fino a quando Maria non sarà testimone della morte della ragazza. Così, l’orgogliosa Maria Celeste si troverà a dover salvare quel bambino. E salvando quel bambino, salverà se stessa.

Questa è la storia di una donna meschina e senza più speranze che sola in una grande città, seduta su una panchina a prendere gocce ansiolitiche, si ritrova tra le braccia un bimbo di dieci mesi, abbandonato da una ragazzetta straziata e perduta. La vita costringe in quarantotto ore l’anziana Maria Celeste, fino all’ultimo minuto della sua vita, a rimettere in discussione se stessa, quello che crede di amare, tutto il suo mondo.

1

Maria Celeste che subito, pure lei, quel bambino vorrebbe abbandonarlo sulla panchina, invece non riesce a liberarsene e controvoglia, minuto dopo minuto, ora dopo ora invece ne diventa la madre potente, invincibile, capace di mettersi contro il mondo e pure contro il suo stesso intero mondo pur di salvarlo.

Maria Celeste – afferma Ida Di Benedetto parlando del suo personaggio – è una donna che durante tutto il suo percorso umano, man mano, un po’ per volta perde tutto, soprattutto se stessa: ed è proprio questo il punto in cui la vita imprevedibilmente diventa meravigliosa”. Il dono che Maria Celeste riceve si chiama “Leone” un piccolo bambino di dieci mesi: attraverso la vita che nasce, la protagonista ricrea la sua anima, ruvida e inaridita, scoprendo finalmente che cos’è l’Amore, cos’è il Coraggio ed il vero senso della Vita.

03

A tratti buffa e drammatica allo stesso tempo, Leone nel Basilico è una storia epica ed etica allo insieme. È l’incontro di una vita sembra tramontare con una vita che sorge. È una storia in cui vince l’amore, in cui l’antieroe protagonista – come un clown buffo e perduto – si ritrova davanti ad un’imprevedibile avventura molto più grande di lei, ma che solo lei saprà affrontare.

“Leone nel Basilico è un racconto epico e appassionante, che ci dice che nella vita non è mai troppo tardi, non è mai toppo tardi per amare per noi viventi, che viviamo in realtà solo per amare”.

Leone Pompucci