Riviera Film Festival 0

Matthew Modine e Ed Solomon al 2° Riviera International Film Festival

Da mercoledì 2 a domenica 6 maggio si riaccendono i riflettori sulla Baia del Silenzio, per la seconda edizione del Riviera International Film Festival, la rassegna cinematografica dedicata ai registi under-35 nata dalla passione per il cinema e per la Liguria del produttore di Los Angeles Stefano Gallini Durante, fondatore e presidente dell’appuntamento, e del direttore esecutivo Vito Donghia. Sestri Levante si prepara così a ospitare cinque giorni di proiezioni di film e documentari, masterclass, panel, conferenze e cerimonie.

Matthew Modine

Matthew Modine

Giurie

Giurie di caratura internazionale quelle del RIFF2018, con l’attore statunitense Matthew Modine a capitanare quella per i film, e il climatologo Premio Nobel Nigel Tapper a presiedere quella per i documentari. Tapper sarà inoltre venerdì 4 maggio (ore 18) a Portofino, per una conferenza sui cambiamenti climatici, dal titolo “Building cooler, healthier global cities as critical adaptation to climate change“. A comporre la giuria film sono l’attrice Violante Placido, lo sceneggiatore statunitense Ed Solomon (foto copertina), la scrittrice e giornalista Paola Jacobbi e l’agente statunitense John Campisi. Raggiungono Nigel Tapper nella giuria documentari l’imprenditrice italiana Gaia Trussardi e l’attrice cilena Cote de Pablo.

Ospiti

Prenderanno parte alla seconda edizione del Riviera International Film Festival anche Eleonora Giovanardi, Nina Senicar, Edward Dring e Remo Girone. Ospiti e membri della giuria sfileranno sul red carpet del Cinema Ariston mercoledì 2 maggio, nell’Opening Night introdotta da Marta Perego, mente e volto della rubrica Adesso Cinema (in onda settimanalmente su Iris) e presentatrice, come per l’edizione passata, del Riviera International Film Festival.

Cargo

Cargo

I Film

Dieci le pellicole in concorso, di registi provenienti da tutto il mondo, che saranno proiettate nell’arco dei cinque giorni al Cinema Ariston: Firstborn, thriller del lettone Aik Karapetian; I am Truly a Drop of Sun on Heart, romance della georgiana Elene Naveriani; Cargo, film drammatico del belga Gilles Coulier; Bad Lucky Goat, commedia del colombiano Samir Oliveros; Filthy, film drammatico della slovacca Tereza Nvotová; Gutland, thriller del lussemburghese Govinda Van Maele; Thirst Street, commedia del francese Nathan Silver; Ho Bisogno di Te, commedia dell’italiano Manuel Zicarelli; M, film drammatico della francese Sara Forestier; The Seen and the Unseen, film drammatico dell’indonesiana Kamilla Andini.

Cinque le proiezioni di film fuori concorso: Lovers, commedia dell’italiano Matteo Vicino; Voicefrom the Stone, thriller diretto dall’americano Eric Dennis Howell e prodotto dal presidente del RIFF Stefano Gallini-Durante e Dean Zanuck; La Terra Buona, film drammatico diretto dall’italiano Emanuele Caruso; Ma l’Amore C’Entra?, documentario dell’italiana Elisabetta Lodoli; The War in Between, documentario diretto dall’italiano Riccardo Ferraris e prodotto da Stefano Gallini-Durante.

Filthy

Filthy

I Documentari

Cinque anche i documentari in gara (proiettati sempre al Cinema Ariston) nella sezione novità del RIFF2018, dedicata all’ambiente: A River Below dello statunitense Mark Grieco; Blue dell’australiana Karina Holden; Death by Design dell’americana Sue Williams; Ivory – A Crime Story del russo Sergey Yastrzhembskiy; Living in the Future’s Past dell’americana Susan Kucera.

Tutto il programma completo su: www.rivierafilm.org