Copyright 2017 ROH. Photographed by Alice Pennefather

Mayerling, la Royal Opera House torna in sala con il capolavoro di Kenneth MacMillan

Copyright 2017 ROH. Photographed by Alice Pennefather

La Royal Opera House è pronta a tornare al cinema. Il debutto ufficiale, trasmesso in diretta via satellite dal palcoscenico della Royal Opera House in 1500 cinema in tutto il mondo e in oltre 40 nazioni (elenco sale su www.nexodigital.it), è previsto per lunedì 15 ottobre alle 20.15 con un dramma dai cupi risvolti psicologici, Mayerling, considerato uno dei capolavori di Kenneth MacMillan sulla musica del compositore Franz Liszt, arrangiata e orchestrata da John Lanchbery.

Mayerling è un classico del repertorio del Royal Ballet caratterizzato da profondità emotiva, immagini conturbanti e da uno dei ruoli maschili più impegnativi mai creati. Kenneth MacMillan ha ideato una complessa coreografia ispirata alle vicende che vedeno protagonisti il tormentato erede al trono degli Asburgo, il principe Rodolfo, e la sua amante, la baronessina diciassettenne Maria Vetsera. Fin dall’inizio del balletto, allo sfarzo della corte austroungarica si contrappone un sottofondo di intrighi amorosi e politici, in una storia che culmina con un tragico doppio suicidio.

Copyright 2017 ROH. Photographed by Alice Pennefather

Copyright 2017 ROH. Photographed by Alice Pennefather

L’ampio cast dà vita a imponenti scene d’insieme, che si alternano a numerosi assoli dal carattere distintivo e a pas de deux dall’inquietante erotismo. Questo balletto traboccante di intensità, follia e passione dimostra che a volte la realtà è più scandalosa della finzione.