© 2018 Paramount Pictures. All Rights Reserved.

Pet Sematary, quando l’horror diventa profondo e disturbante

© 2018 Paramount Pictures. All Rights Reserved.

Dopo la trasposizione cinematografica di Mary Lambert del 1989, Cimitero Vivente, il Pet Sematary scritto da Stephen King nel 1983 diventa l’omonimo remake diretto da Dennis Widmyer e Kevin Kölsch che uscirà nelle sale il 9 maggio. Nel cast ci sono Jason Clarke, John Lithgow, Amy Seimetz, Naomi Frenette e Alyssa Brooke Levine.

Il film

Il dr. Louis Creed (Jason Clarke), dopo aver traslocato insieme alla moglie Rachel e i loro due figli da Boston in una località rurale del Maine, scopre un misterioso cimitero vicino alla sua nuova casa. Quando il gatto Church (così chiamato in onore di Winston Churchill) verrà investito e ucciso da un camion, Louis si rivolge al suo bizzarro vicino, Jud Crandall (John Lithgow), scatenando una pericolosa reazione a catena dalle terribili conseguenze.

Louis decide infatti di seppellire di nascosto Church, l’amatissimo gatto della figlioletta Ellie, nell’antico sepolcreto (costruito su un vecchio cimitero indiano, proprio come in Shining). Il giorno successivo, Church, in versione zombie, tornerà a trovare la famiglia dando inizio al terrore e ad un lunga serie di nuovi terribili eventi.

Jeté Laurence è Ellie © 2018 Paramount Pictures. All Rights Reserved.

Jeté Laurence è Ellie © 2018 Paramount Pictures. All Rights Reserved.

Un libro sconvolgente 

Louis Creed è un medico che ha abbandonato Boston per un lavoro in un centro sanitario universitario nel Maine rurale. Spera che questa scelta possa rendere la vita della famiglia meno stressante, anche perchè passerà più tempo insieme a moglie e figli. Jason Clarke, che interpreta Louis, aveva già letto il romanzo di Stephen King, ma dice che la storia ha per lui assunto un nuovo significato ora che è diventato padre: “è un libro profondamente inquietante che mi ha sconvolto fino al midollo – spiega – ho cercato di pensare me stesso nella situazione di Louis. Cosa avrei fatto come genitore?“.

Un film che disturba

Per Jason Clarke, ogni personaggio del film subisce una trasformazione radicale: “tutta la famiglia intraprende il viaggio dell’eroe/archetipo a modo suo. Abbiamo parlato molto della necessità di renderlo credibile. In definitiva il libro funziona perché l’emozione è reale. Spaventa e incute terrore in modo molto deciso. Allo stesso tempo, anche questo film ci influenza e ci disturba“.

Jason Clarke © 2018 Paramount Pictures. All Rights Reserved.

Jason Clarke © 2018 Paramount Pictures. All Rights Reserved.

Un horror che va nel profondo

L’attore australiano è riuscito a trasmettere con la sua interpretazione tutte le correnti emotive sotterranee del suo personaggio. Capace di comprendere l’orribile dolore di un padre che perde un figlio e allo stesso tempo di mantenere l’ottimismo per cercare di riportarlo indietro. Per Clarke, Pet Sematary è uno dei film più inquietanti su cui abbia mai lavorato: “va ad un livello più profondo di ciò che è il vero horror” ha concluso l’attore.