Uno degli scatti di Salgado per "Genesis"

Scena Natura a Bologna, ad agosto sarà Cinema Fluò

Uno degli scatti di Salgado per "Genesis"

Dall’1 luglio al 12 settembre a Bologna l’estate diventa uno spettacolo immerso nel verde dei colli in Scena Natura, la rassegna multiarte organizzata da Fienile Fluò che quest’anno ospiterà al suo interno delle mini rassegne dedicate alle varie arti, con opere uniche e speciali inediti di performance, concerti esclusivi e spettacoli realizzati ad hoc. Ad ogni mese corrisponderà un’arte: a luglio la musica, ad agosto il cinema, a settembre la danza. Noi di Cameralook.it abbiamo posto in particolare la nostra attenzione sulla rassegna cinematografica.

"L'Ultima Spiaggia"

“L’Ultima Spiaggia”

Cinema Fluò

Grazie all’accurata selezione del critico cinematografico e docente universitario Roy Menarini, quest’anno gli schermi sotto le stelle del Cinema Fluò si accendono per indagare il diverso modo di raccontare la natura e gli spazi, teatro delle storie protagoniste delle quattro pellicole selezionate. Si parte con L’Ultima Spiaggia (giovedì 6 agosto, ore 22.00), il film del 1959 diretto da Stanley Kramer, con Gregory Peck, Anthony Perkins e Ava Gardner, che racconta il The Day After di un gruppo di sopravvissuti alla devastazione della bomba atomica. Le strade vuote di San Francisco e il silenzio assordante delle città rievocano scenari tristemente attuali, in quella che diventa una parabola ammonitrice nell’epoca della Guerra Fredda ma che è stata ed è ancora anche un manifesto umanista.

Parla di speranza e di espiazione Another Earth (giovedi 13 agosto, ore 22.00), il film di Mike Cahill vincitore del premio speciale della giuria e del premio Sloan al Sundance Film Festival del 2011. La scoperta di un pianeta del tutto simile alla Terra, con i nostri perfetti doppi, offre alla protagonista la possibilità di incontrare un’altra se stessa, in una sorta di visione salvifica. Halla è invece la protagonista de La Donna Elettrica (giovedì 20 agosto ore 22.00), considerata un’ecoterrorista, per i numerosi sabotaggi contro le multinazionali siderurgiche che stanno devastando l’Islanda. Tra droni e travestimenti con pelli di pecora, il regista Benedikt Erlingsson ci riporta ad una dimensione mitica, di animalità come forza e di antica, vichinga collaborazione tra uomo e natura, oggi costantemente negata, con un richiamo alla maternità, nelle metafore del ventre della terra.

.

“La Donna Elettrica”

L’ultima delle pellicole selezionate è Il Sale Della Terra (giovedì 27 agosto, ore 22) il capolavoro di Wem Wenders e Juliano Ribeiro Salgado, un documentario (foto copertina) girato nel 2014 che racconta la vita e le opere del grande fotografo brasiliano Sebastião Salgado. Per anni Salgado ha immortalato volti e luoghi del mondo e la pellicola è un viaggio attraverso i contrasti del mondo, fatto di luci e ombre, vita e morte, atrocità e bellezze, scoprendo anche l’amore per la natura: dalla rinascita dell’ecosistema nella Valle del Rio Doce, ripiantando gli alberi in quella che sembra una terra uccisa dall’erosione e dal disboscamento ai suoi otto anni per terre e vite incontaminate nel mondo, che ci rendono coscienti dell’importanza della natura nella nostra vita, perché è da lei che dipende.

Per info e costi: www.fienilefluo.it