© RED BULL TEAM

The Dawn Wall, la scalata della vita di Tommy Caldwell e Kevin Jorgeson

© RED BULL TEAM

Vincitore al 66° Trento Film Festival del Premio del Club Alpino Italiano – Genziana d’oro al miglior film di alpinismo, popolazioni e vita di montagna, dal 19 al 21 novembre arriva nelle sale UCI Cinemas il documentario The Dawn Wall di Peter Mortimer e Josh Lowell (2017). Si tratta del racconto della straordinaria impresa sulla Dawn Wall con cui, nel gennaio 2015, Tommy Caldwell e Kevin Jorgeson hanno catturato l’attenzione del mondo aprendo una via apparentemente impossibile di 915 metri sulla leggendaria parete di El Capitan, nello Yosemite National Park.


«Quando vedi El Capitan per la prima volta ti mozza il fiato»: parola di Tommy Caldwell, alpinista e climber statunitense che di montagne ne ha viste e scalate molte nella sua carriera di atleta prodigio. Ha iniziato da giovanissimo, spronato da suo padre, ad affrontare pareti rocciose e a spingersi oltre ogni limite, fino a che non si è trovato davanti i 914 metri della Dawn Wall, nel parco nazionale di Yosemite, in California. Una parete per molti impossibile da scalare, ma quanta paura può avere un climber come lui, sopravvissuto a cime imperiose, a un matrimonio naufragato, alla perdita di un indice, e persino a 6 giorni in ostaggio in Kirghizistan, quando aveva soltanto 22 anni?

© RED BULL TEAM

© RED BULL TEAM

A uno come lui El Capitan e la sua Dawn Wall non fanno poi così paura. Nel gennaio 2015, ignorando i consigli di amici, colleghi e climber, decise di sfidare quella parete, armato di coraggio, testardaggine e del fidato Kevin Jorgenson, con cui ha condiviso settimane di convivenza a mezz’aria, di delusioni, di salite lente e faticose e di cadute invece veloci e dolorose tanto per il corpo quanto per lo spirito. Perché le botte e le contusioni prima o poi passano, ma le ferite dell’anima e dell’orgoglio impiegano più tempo a rimarginarsi. The Dawn Wall è il film della loro incredibile storia, di un’impresa ai limiti della follia.

© RED BULL TEAM

© RED BULL TEAM

Per Caldwell quella sulla Dawn Wall è stata molto di più di una scalata, ha rappresentato il culmine di una vita segnata da numerose difficoltà, come il rapimento da parte dei ribelli in Kirghizistan. Quando il suo matrimonio va in pezzi sfugge al dolore concentrandosi sullo straordinario obiettivo di scalare la Dawn Wall. Tra dedizione e ossessione, trascorre sei anni pianificando meticolosamente la via insieme a Jorgeson. Nel tentativo finale, in diretta mondiale, Caldwell si trova però di fronte a un momento decisivo: abbandonare il partner per realizzare il suo sogno o mettere a rischio il successo per il bene della loro amicizia. Tommy ha utilizzato l’arrampicata per riemergere dal fallimento: in questo documentario, possiamo osservare le sue debolezze ed essergli accanto mentre procede verso l’obiettivo – con umiltà, senso dell’umorismo e generosità.