The Strangers 0

The Strangers – Pray at Night, la notte horror di Johannes Roberts

Giovedì 31 maggio arriva al cinema The Strangers: Prey at Night, il film thriller/horror diretto da Johannes Roberts con protagonisti Christina Hendricks, Martina Henderson, Bailee Madison e Lewis Pullman.


Cindy (Christina Hendricks) e suo marito Mike (Martin Henderson) decidono di fare un viaggio in roulotte con i loro due figli adolescenti, la ribelle Kinsey (Bailee Madison) e Luke (Lewis Pullman). Quella che inizia come una comune gita familiare si trasforma presto nel loro peggior incubo all’arrivo in un camping abbandonato. Nel buio della notte, tre psicopatici mascherati, con inspiegabili intenti omicidi, faranno loro visita per spingerli oltre il limite umano.

The Strangers: Prey at Night è ispirato a The Strangers di Bryan Bertino, film di dieci anni fa, con Liv Tyler e Scott Speedman, come spiega il regista Johannes Roberts: “il mio è incentrato su una famiglia in crisi che accompagna la figlia in collegio. È una famiglia che lotta per rimanere insieme, anche se sul punto di cadere a pezzi. Durante il loro viaggio, si fermano in un camping di roulotte per pernottare. Mentre iniziano a prepararsi per la notte, appaiono tre sconosciuti mascherati, che intendono dar loro la caccia e massacrarli uno per uno. Ora più che mai la famiglia deve fare affidamento l’uno sull’altro per sopravvivere. È un film piuttosto misterioso e spaventoso”.

The Strangers 2 6-7-17-9995-2.dng

Avere tre antagonisti mascherati che perseguitano senza una precisa ragione le loro vittime è la componente cruciale che fa nascere il terrore: “in questo film, non volevo fare affidamento sui salti di paura per far reagire il pubblico – continua Robertsil salto di paura ci sta e può essere divertente, ma non in questo film. Questo è un film sullo sgomento e sull’atmosfera. Il pubblico vede gli sconosciuti ancora prima dei nostri protagonisti, e loro sono lì. Quando i personaggi si trovano faccia a faccia con questi assalitori terrificanti che vogliono ucciderli, si crea una paura psicologica incredibile, orribile e irragionevole, che rende il film spaventoso”.

Nel creare The Strangers: Prey at Night, Roberts ha utilizzato elementi dei film horror classici degli anni settanta e ottanta. “Da un punto di vista visivo, volevo che questo film si inserisse nel mondo di The Strangers, ma qui volevo un aspetto più retrò e oscuro – spiega Roberts sono un grande fan di John Carpenter e il suo film Christine – La Macchina Infernale mi ha influenzato parecchio in questo lavoro. In sostanza, The Strangers: Prey at Night è una miscela di film di John Carpenter e altri film horror classici come Duel, Do not Look Now, Halloween e Non Aprite Quella Porta. Tutti questi film mi hanno ispirato, in un modo o nell’altro. Il mio mostra queste influenze apertamente e con orgoglio, è sicuramente un film fatto con il cuore“.

Strangers 7-5-17-6620.dng

L’elemento che ha maggiormente influenzato Roberts è la strana macchina di Christine, con una mente tutta sua. Il fatto che ci fosse un furgone terrificante in questo film ha giocato un ruolo di primo piano nella decisione del regista di dirigere The Strangers: Prey at Night: “la cosa che mi ha attirato verso questo film è stata il furgone. È come un personaggio del film – conclude il regista – mettendo uno degli sconosciuti al volante, il furgone stesso diventa vivo e sembra che sia lui a pedinare e cercare di uccidere la famiglia”.