cop-Requiem

Un giovane Pavarotti nel Requiem di Verdi

Il 29 febbraio e il 10 marzo 2016 arriva in oltre 60 sale sia indipendenti sia dei circuiti The Space Cinema e UCI Cinemas la versione rimasterizzata del Requiem di Giuseppe Verdi, l’opera registrata su pellicola nel 1967 al Teatro alla Scala con la conduzione magistrale di Herbert von Karajan e un giovanissimo Luciano Pavarotti. La regia è di Henri-Georges Clouzot.

Insieme alla Missa Solemnis di Beethoven, il Requiem di Verdi si classifica come una delle opere migliori di musica liturgica del 19° secolo. Verdi ha venerato il grande autore italiano Alessandro Manzoni. Quando Manzoni morì il 22 Maggio 1873, Verdi scrisse al suo editore esprimendo il suo desiderio di comporre una Messa da Requiem. E’ stato premiato nel primo anniversario della morte di Manzoni. Dalla riverenza del Requiem Aeternam alla furia del Dies Irae, e per la potenza della Tuba Mirum per il dolore della Lacrimosa, il Requiem è altamente drammatico ed emotivo. Un lavoro di grandezza impressionante, proietta una sincerità avvincente e onesta, anche se Verdi era un cattolico non osservante.