Bing crosby 0

White Christmas, l’intramontabile classico di Bing Crosby

Quando pensiamo all’arrivo del Natale, il periodo più magico dell’anno, non possiamo che ricordare una delle più indimenticabili voci di sempre, quella di Bing Crosby. Superbo cantante (il primo a ricevere un Grammy Award alla Carriera, nel 1962) e attore (capace di vincere un Oscar nel 1945 per l’interpretazione di Padre O’Malley nella commedia La Mia Via), Crosby più di chiunque altro ha saputo interpretare i grandi classici natalizi. Insuperabile, ancora oggi, a distanza di 40 anni dalla sua morte (14 ottobre 1977).

Bing Croby

Bing Croby

White Christmas

Il Natale era nel suo destino, fin dal suo primo album del 1945 Merry Christmas, una raccolta discografica natalizia di cinque dischi in vinile). Tra queste la sua più celebre, White Christmas (in italiano Bianco Natale) che fu scritta da Irving Berlin per la colonna sonora del film La Taverna dell’Allegria (1942, di Mark Sandrich). Cantata da Crosby, la canzone diventò un successo planetario. Ricevette l’Oscar per la migliore canzone e il 3 ottobre 1942 raggiunse il primo posto nella classifica americana. Un pezzo immortale che divenne anche l’omonimo film di Michael Curtiz (1954), con protagonisti lo stesso Crosby e Danny Kaye.

Un successo imbattuto

Fin dalla sua uscita, White Christmas è sempre riapparsa in classifica ogni anno in prossimità del Natale e ha venduto oltre 50 milioni di copie nel mondo solo nella versione di Bing Crosby. Ancora oggi è il singolo più venduto di tutti i tempi. Va ricordato che la prima versione fu pubblicata anche in Italia dalla Fonit, ma la censura del regime fascista ne vietò la trasmissione alla radio; il brano divenne quindi popolare solo con la fine della Seconda guerra mondiale.

Inventore di un genere

White Christmas fu il più importante, ma non l’unico, successo “natalizio” di Bing Crosby. Silent Night (versione inglese di Stille Nacht), I’ll be home for Christmas, Too-Ra-Lo-Ra-Loo-Ral, Rudolph, the red-nosed reindeer, Adeste Fideles, Santa Claus Is Coming To Town furono alcuni tra i pezzi più noti del suo repertorio, conosciuti e amati non solo negli Stati Uniti, ma anche all’estero. Bing Crosby fu così l’iniziatore di una nuova tradizione: le canzoni pop di Natale. Fino ad allora, le carols anglosassoni e i brani di musica classica erano stati l’unica colonna sonora delle festività natalizie. Lui ha cantato, canta e canterà il Natale per sempre.