"Cuban Dancer" di Roberto Salinas

20° Glocal Film Festival, ecco tutti i vincitori

"Cuban Dancer" di Roberto Salinas

Ieri sera si è conclusa la 20ª edizione del Glocal Film Festival che, dall’11 al 15 marzo ha proposto 33 titoli tra documentari e cortometraggi sulla piattaforma streaming dedicata al cinema indipendente streeen.org. Oltre che con il film d’apertura Manuale di Storie dei Cinema – dichiarazione di resilienza e d’amore per la sala cinematografica -; i focus fuori concorso e l’incontro con il regista Silvio Soldini e la scenografa Paola Bizzarri con l’assegnazione a quest’ultima del Premio Riserva Carlo Alberto; con le sezioni competitive Spazio Piemonte e Panoramica Doc, il 20° Glocal Film Festival ha portato al pubblico il meglio della produzione connessa col Piemonte confermando l’alto livello dell’industria filmica locale.

"Gli Atomici Fotonici"

“Gli Atomici Fotonici” di Davide Morando

I vincitori

Concorso documentari – PANORAMICA DOC 2021

La giuria composta da Sarah Bellinazzi (Creative Europe Italia), Carlo Cresto-Dina (Produttore, Tempesta) e Matteo Marelli (Critico) assegna il Premio Torèt Alberto Signetto Miglior Documentario (2.500€) a Cuban Dancer di Roberto Solinas (foto copertina)

MotivazionePer la capacità di raccontare con una continua alternanza di sguardo, dal tenero al disincantato, cinque anni della vita durante i quali Alexis, giovane cubano, si trova a dover dare forma a una nuova identità in cui dovranno coesistere la cultura legata alle sue radici e quella propria della nuova realtà in cui si trova a vivere, quella statunitense. Per l’utilizzo di una regia molto precisa che alterna schemi narrativi diversi con l’obiettivo di coinvolgere e spiazzare lo spettatore per cogliere le contraddizioni private e sociali che il regista vuole mettere in luce. 

Concorso cortometraggi – SPAZIO PIEMONTE 2021

La giuria formata da Davide Catalano (Corti in Cortile), Joana Fresu de Azevedo (Sedicicorto) e Roberto Gagnor (sceneggiatore), assegna il Premio Torèt Miglior Cortometraggio (1.500 €) Gli Atomici Fotonici di Davide Morando

MotivazionePer l’originalità del punto di vista sul rapporto padre e figlio, nella cornice di una commedia intelligente, garbata e fresca, capace di attirare l’attenzione di un pubblico variegato, con una delle canzoni più divertenti viste in un corto.

"Zheng" di Giacomo Sebastiani

“Zheng” di Giacomo Sebastiani

Gli altri Premi

Premio Miglior Corto D’Animazione (buono di 150€ offerto da Libreria Pantaleon – To) a En Rang Par Deux, incontro con Aliou e Afif di Elisabetta Bosco, Margherita Giusti e Viola Mancini, “per aver sfruttato in modo innovativo ed inconsueto le possibilità dell’animazione, nel raccontare una storia che in altre mani sarebbe potuta risultare scontata“.

Premio O.D.S. Miglior Attore (buono di 840€ per i corsi della Scuola O.D.S. Operatori Doppiaggio e Spettacolo) a Zheng Naiqiao per l’interpretazione di Zheng in Zheng di Giacomo Sebastiani, “per lo spessore interpretativo e la capacità di giocare su stati d’animo diversificati, pur in una prima prova. Intensità ed introspezione accompagnano lo sviluppo narrativo del personaggio“.

Premio O.D.S. Miglior Attrice (buono di 840€ per i corsi della Scuola O.D.S. Operatori Doppiaggio e Spettacolo) a Enrica Cortese per l’interpretazione di Ludovica in Casa di Famiglia di Giulia Mello Ceres e Francesca Sofia, “per la capacità di variare dal leggero al drammatico, offrendo un’interpretazione misurata ed equilibrata ma sempre coinvolgente“.

"Vidas De Vidrio" di Giacometti e Valli

“Vidas De Vidrio” di Tommaso Valli e Daniele Giacometti

Premi Partner Spazio Piemonte 2021

Premio Cinemaitaliano.info – Miglior Cortometraggio Documentario assegnato dalla redazione di Cinemaitaliano.info (consiste nella pubblicazione del corto sul portale Cinemaitaliano.info) a Vidas De Vidrio di Tommaso Valli e Daniele Giacometti, “per la capacità di addentrarsi in una comunità borderline e complessa, restituendo allo spettatore un’esperienza di vita lontana migliaia di chilometri e proponendo uno spaccato esistenziale unico“.
Menzione speciale a The Weapons’ Reputation – An Investigation into the Geopolitics of Arms Trade di Cinzia Bongino.

Premio Machiavelli Music – Miglior Colonna Sonora assegnato dal team di Machiavelli Music (la colonna sonora selezionata sarà pubblicata sui principali store online) a Luca Fois per le musiche, e Paolo Bonfadini e Federico Pari per la canzone La Proprietà, nel corto Gli Atomici Fotonici di Davide Morando, “è la musica che trasforma e rinnova il legame tra un padre e un figlio che hanno un po’ perso l’abitudine l’uno all’altro. Ma la tematica è affrontata in modo leggero, divertente e il possibile conflitto viene scongiurato attraverso le note (stonate) di una canzone che racconta di un’intesa profonda tra padre e figlio, di una complicità che rimane viva e supera, con sfrontatezza, ogni limite. La musica racconta con tenerezza e ironia questo gioco di relazioni, dal quale traspare un’infanzia felice, che unisce, dà forza e che oggi può di nuovo portare lontano“.

Premio Scuola Holden – Miglior Sceneggiatura assegnato dagli allievi del College Cinema della Scuola Holden coordinati dalla docente di sceneggiatura Sara Benedetti (buono di 450€ per partecipare a uno dei Wonderlabs) a Vidas De Vidrio di Tommaso Valli e Daniele Giacometti, “l’immersione, in medias res, in un mondo a noi lontano, la graduale e dettagliata conoscenza dei personaggi, attraverso il lavoro, la famiglia, la vita e la morte, senza mai fermarsi allo strato superficiale e il susseguirsi di emozioni contrastanti dal retrogusto agrodolce, definiscono Vidas de Vidrio una scrittura bilanciata tra l’amaro e il favolistico“.

Inoltre, al termine del periodo di disponibilità dei film sulla piattaforma streeen.org verranno assegnati i Premi del Pubblico al Miglior Corto e Miglior Documentario, offerto dall’Azienda vitivinicola Santa Clelia.

"We Are The Thousand"

“We Are The Thousand”

Premi Speciali

Premio Comix – Miglior Corto Scuole (fornitura di kit scolastici a marchio Comix forniti da Franco Cosimo Panini Editore, per il miglior corto di giovani videomaker) a Qua Si Gela di Martina Capruzzi (realizzato con la supervisione dei docenti Federica Carena, Silvia Guarrera e Luca Percivalle della 3ª Operatore Grafico 2020-2021 di Piazza dei Mestieri), “per la capacità di strappare un sorriso e raccontare il mondo della scuola con leggerezza ed umorismo“.

Premio Vecosell – Miglior Videoclip (buono di 100€ spendibile presso i negozi Vecosell – To, assegnato dal Glocal Film Festival e Seeyousound International Music Film Festival) a Julie Dancing For Brian Eno di Edoardo Brighetti, videoclip ufficiale della canzone Iris di Roger e Brian Eno.

Premio Professione Documentario (premio in denaro di 500€) a We Are The Thousand di Anita Rivaroli, “il film viene premiato per la capacità, inaspettata, di emozionare intensamente, trovando la sua forza all’interno del nuovo scenario pandemico, e così la regista Anita Rivaroli, esordiente alla regia, si fa portavoce di un messaggio contemporaneo e potente: uniti ce la faremo“.