(© 2016 Paramount Pictures.  All Rights Reserved - Photo Credit:  Glen Wilson)

Devastazione totale a La Festa Prima Delle Feste

(© 2016 Paramount Pictures. All Rights Reserved - Photo Credit: Glen Wilson)

Mercoledì 7 dicembre arriva al cinema La Festa Prima Delle Feste, l’ultima commedia dei registi Will Speck e Josh Gordon con protagonista un enorme cast impazzito guidato da Jennifer Aniston, T.J. Miller, Olivia Munn, Courtney B. Vance e Jason Bateman.


Il morale è sotto i piedi alla Zenotek di Chicago, dopo che la risoluta amministratrice delegata CEO, Carol Vanstone (Jennifer Aniston), ha annunciato un piano di chiusura della loro divisione pochi giorni prima di Natale. Consapevole che l’arrivo delle feste non aiuterà a risollevare lo spirito dei suoi dipendenti, l’eccentrico presidente dell’azienda e fratello minore di Carol, Clay Vanstone (T.J. Miller), arruola il Responsabile Tecnico Josh (Jason Bateman), e l’Ingegnere di Sistema Tracey (Olivia Munn) per trasformare la festa di Natale in una miracolosa, epica e indimenticabile festa che possa convincere un cliente di primo livello (Courtney B. Vance) a firmare una nuova commessa e così salvare il lavoro di tutti.

T.J. Miller e, Jason Bateman ((© 2016 Paramount Pictures. All Rights Reserved - Photo Credit: Glen Wilson)

T.J. Miller e, Jason Bateman ((© 2016 Paramount Pictures. All Rights Reserved – Photo Credit: Glen Wilson)

Un tempo la festa di Natale in ufficio era una tradizione molto attesa, capace, fra un bicchiere e un augurio, di sciogliere le diffidenze che esistono fra colleghi o addirittura fra datore di lavoro e impiegato.  Spesso, però, le ricadute di questi appuntamenti si sono rivelate eccessive, fra memorabili sbornie, cause legali, e settimane successive di totale imbarazzo, con l’ufficio delle risorse umane impegnato a risolvere i problemi creati durante la serata: il risultato è la trasformazione di una celebrazione un tempo considerata leggendaria in un incontro posato e garbato dedicato alle famiglie.

Courtney B. Vance e T.J. Miller (© 2016 Paramount Pictures. All Rights Reserved - Photo Credit: Glen Wilson)

Courtney B. Vance e T.J. Miller (© 2016 Paramount Pictures. All Rights Reserved – Photo Credit: Glen Wilson)

I registi Will Speck e Josh Gordon hanno immediatamente fantasticato sull’idea di una notte magica che riesca a rendere meno definite e formali le barriere sociali e professionali: “un uomo che vive un’esistenza all’insegna dell’onestà può comunque meritarsi una notte di delirio all’anno, anche magari con l’aiuto di qualche droga e di un po’ di alcol” afferma Speck. Il collega Gordon aggiunge: “la festa di Natale in ufficio riesce a demolire il sistema delle caste, improvvisamente chiunque, dalla cima al fondo della catena di comando, si trova sullo stesso piano degli altri ed è un punto di partenza straordinario per una commedia”.

“Le feste in ufficio non possono essere ingessate, è un momento catartico per lasciarsi andare e non aver paura di essere licenziato se affronti il tuo boss per dirgli quello che pensi”.

T. J. Miller