Antebellum 0

Janelle Monáe, orrore tra passato e presente in Antebellum

Antebellum, l’originale e terrificante thriller prodotto da Sean McKittrick (Scappa – Get OutBlackKklansmanNoi e Donnie Darko), diretto dal duo Gerard Bush e Christoper Renz, grazie a Eagle Pictures sarà disponibile in home video dal 14 aprile. La pellicola, che ha come protagonista Janelle Monáe, uscirà in Dvd, Blu-ray e in 4k Ultra HD.

Il film

Antebellum racconta di Veronica (Janelle Monáe), autrice di libri di successo ed esperta di diritti civili dei neri, che inconsapevolmente si ritroverà intrappolata in una realtà parallela orribile che la mette in connessione con una schiava che lavora nei campi di cotone mentre la Guerra Civile infuria intorno a lei. Attraverso diversi mondi ed epoche, Eden e Veronica si trovano coinvolte in circostanze che cambieranno la loro vita. Per evitare di rimanere imprigionata per sempre in questo mondo d’orrore e panico, la protagonista dovrà comprendere prima che sia tardi il folle e antico mistero che si nasconde dietro tutta questa angoscia.

Come un moderno Olocausto

Antebellum, che mescola e confonde un lontano passato con il presente in stile The Village (geniale film diretto da M. Night Shyamalan nel 2004), si aggiunge alle perle cinematografiche dell’ultimo biennio che affrontano con maestria il delicati temi del razzismo e più in generale della malvagità umana, dallo Scappa Get Out e Noi di Jordan Peele, alla recentissima miniserie Amazon Them. Spaventosamente attuale, la pellicola di Bush+Renz sembra usare la rappresentazione della Guerra Civile come metafora dei campi di concentramento nazisti, dove gli ebrei (come i “neri”) venivano massacrati. Il forno di Antebellum, dove i ribelli vengono bruciati, riapre ferite che mai si rimargineranno.

Janelle Monáe è Veronia (a sinistra) e Eden (a destra)

Janelle Monáe è Veronica (a sinistra) e Eden (a destra)

L’orrore del razzismo

Quando abbiamo iniziato a lavorare al film non avevamo immaginato, né potevamo immaginare il modo in cui il razzismo avrebbe preso il sopravvento nella storia, e nelle conversazioni. Ma ce n’era uno sfrenato bisogno – ha spiegato Gerard BushVolevamo che il film costringesse il pubblico a guardare l’orrore reale del razzismo attraverso la lente dell’orrore cinematografico. Il nostro obiettivo era ed è stimolare il pubblico affinché parli e affronti l’argomento”.

Sull’onda del #MeToo

E’ molto importante che il messaggio arrivi chiaro al pubblico – spiega Janelle Monáe cosa vuol dire essere una persona di colore in America? Specialmente una donna? Cosa vuol dire combattere contro un sistema le cui basi sono radicate in una politica basata sul razzismo e la supremazia della razza bianca? Oggi è importante creare un futuro che funzioni anche per noi e non contro di noi“.

Antebellum 2

La versione home video con tanti extra

Antebellum uscirà in home video arricchito di diversi contenuti speciali, in base al formato:

  • Piano Sequenza Iniziale (4′, sia Dvd che Blu-ray);
  • Scene Eliminate (8′, sia Dvd che Blu-ray);
  • Un Accenno Di Horror (6′, sia Dvd che Blu-ray);
  • Making Of – Di Fronte Alla Storia (64′, solo Blu-ray).