La Cena di Toni 0

La Cena di Toni, storia di una vittoriosa resistenza

Da domenica 28 febbraio, in occasione della Giornata delle Malattie Rare, su Rai Cinema Channel (www.raicinema.it) sarà disponibile alla visione La Cena di Toni, il documentario diretto da Elisabetta Pandimiglio con Toni De Marchi.

Il documentario

La Cena di Toni racconta tre anni di Toni De Marchi vissuti aspettando il farmaco a base di cannabis che potrebbe essere una svolta per la cura della sua sclerosi multipla. Tutto cambia per Toni quando, a soli 53 anni, una visita inopportuna si affaccia alla sua porta sotto forma di una malattia spietata e insidiosa. E’ un passato – il suo – ricco di soddisfazioni, rapporti umani, conoscenza, viaggi, scelte fatte con determinazione e libertà: giornalista per l’Unità, Paese Sera, Gruppo Espresso, Il Fatto Quotidiano; esperto di questioni militari, terrorismo e politica; autore di importanti inchieste TV, ha lavorato in vari paesi del mondo. Ormai, da oltre 10 anni, la malattia progredisce inesorabile. Il suo quotidiano è cambiato senza che quasi se ne rendesse conto. Esce sempre meno, ogni volta misurandosi con un esterno ostile. Per continuare a sentirsi nel mondo, Toni decide di accogliere il mondo in casa: la cena del venerdì, preparata per gli amici, si trasforma in rituale consuetudine.

La Cena di Toni 1

Finalmente arriva la notizia della cura sperimentale: tra speranze e rinvii, ricette e assaggi, indecifrabile burocrazia che dilata l’attesa della medicina “immorale”, un giorno a settimana, la casa si anima, si riempie di voci, risuona di allegria, discussioni, liti accese. Man mano che il farmaco sembra avvicinarsi, Toni pianifica con cura la grande cena per festeggiare con gli amici. Storia di una vittoriosa resistenza.