Peter Bogdanovich 0

Peter Bogdanovich, la Cineteca di Milano lo ricorda con una rassegna

Dal 7 al 19 giugno 2022 Cineteca Milano MIC ricorda Peter Bogdanovich, scomparso lo scorso gennaio, con una rassegna dedicata ai suoi migliori titoli, molti dei quali presentati in lingua originale con sottotitoli italiani.

"The Last Picture Show"

“The Last Picture Show”

Vero amante della Settima Arte, con la sua opera Bogdanovich ha voluto rendere omaggio ai grandi maestri del cinema hollywoodiano classico: dai testi divenuti fondamentali per chiunque si professi cinefilo (Il cinema secondo Orson Welles), ai film per il grande schermo, con i quali il regista si è fatto portavoce di un’America che non esiste più, spesso fotografata in un nostalgico bianco e nero. Dal capolavoro The Last Picture Show (L’ultimo spettacolo, 1971) al più recente She’s Funny That Way (Tutto può accadere a Broadway, 2014), la sua filmografia è costellata di titoli indimenticabili, capaci di fare ridere gli spettatori come What’s Up Doc? (Ma papà ti manda sola?, 1972) così come generare grande commozione con Mask (Dietro la maschera, 1985).

IL PROGRAMMA DELLA RASSEGNA

Noises Off (1992)

Equivoci, amori, litigi all’interno di una folle compagnia teatrale, tra finzione e realtà.
Martedì 7 giugno 15.30

Daisy Miller (1975)

Tra la Svizzera e l’Italia di fine ‘800, una giovane statunitense è contesa da un compatriota espatriato e da un ragazzo italiano. Nomination al Premio Oscar per i migliori costumi.
Martedì 7 giugno ore 15.30

Targets (1968)

Appena ritiratosi dalle scene, l’attore di cinema horror Byron Orlok si troverà ad affrontare un giovane omicida. Prodotto da Roger Corman, il primo film diretto da Peter Bogdanovich, canto del cigno del grande attore Boris Karloff.
Mercoledì 8 giugno ore 20.30 – Prima del film (h 20) un bicchiere di vino sulla Terrazza MIC.
Domenica 19 giugno ore 19.30

"What's Up Doc"

“What’s Up Doc”

Mask (1985)

La storia vera di Rocky Dennis, ragazzo affetto da una rara malattia deformante. Palma d’Oro per la migliore attrice a Cher al 38. Festival di Cannes e Oscar per il miglior trucco.
Mercoledì 8 giugno ore 17.30
Venerdì 17 giugno ore 17.30

Vecchia America (1976)

Nel 1914, un ex avvocato si improvvisa regista. Il successo di una sua comica lo porterà ad Hollywood.
Giovedì 9 giugno ore 17.30

They All Laughed (1981)

Dei detective privati, incaricati di controllare presunte mogli adultere, finiscono per innamorarsi delle stesse donne pedinate. Ultimo ruolo da protagonista per Audrey Hepburn.
Venerdì 10 giugno ore 17.30
Martedì 14 giugno ore 17.30

What’s Up, Doc? (1972)

Un goffo musicologo e una ragazza svitata vengono coinvolti in un intricato scambio di preziose valigie. Scatenata commedia omaggio alle screwball comedy americane degli anni Trenta e Quaranta.
Sabato 11 giugno ore 17.30
Martedì 14 giugno ore 15.30

The Last Picture Show (1971)

In una piccola città americana degli anni ’50, il passaggio alla vita adulta di un gruppo di ragazzi corrisponde con la chiusura del cinema locale. 8 nomination al Premio Oscar e due statuette ai migliori attori non protagonisti (Cloris Leachman e Ben Johnson).
Domenica 12 giugno ore 17.30
Giovedì 16 giugno ore 15.30

"Targets"

“Targets”

Tutto può accadere a Broadway (2014)

Un regista teatrale convince una giovane escort a tentare la carriera di attrice, scatenando una catena di equivoci. Esilarante commedia, tra le ultime opere dirette da Peter Bogdanovich.
Domenica 12 giugno ore 19.45

Paper Moon (1973)

Durante la Grande Depressione, un imbroglione coinvolge nelle proprie truffe una ragazzina rimasta orfana. Per la sua interpretazione, a soli dieci anni Tatum O’Neal, figlia nella realtà di Ryan O’Neal, ha vinto il Premio Oscar come migliore attrice non protagonista.
Mercoledì 15 giugno ore 20.30 – Prima del film (h 20) un bicchiere di vino sulla Terrazza MIC.
Sabato 18 giugno ore 17.30

Ingresso intero € 7,50; ridotto € 6,00. Cinetessera 2022 € 10,00. Si consiglia l’acquisto online del biglietto su www.cinetecamilano.it.