Salma 0

Salma Hayek, 50 anni di bellezza passionale

Quando pensiamo alla splendida Salma Hayek è impossibile non andare subito con la mente alla sua splendida interpretazione di Frida Khalo nel film diretto da Julie Taymor nel 2002. Affascinante ma “rotta, distrutta”, nei panni di una donna simbolo del movimento femminista. Un’artista passionale che ha affrontato dolore e sofferenza con il calore del cuore. Le origini messicane dell’attrice – che oggi compie 50 anni – l’hanno resa perfetta per il ruolo della nota pittrice avanguardista. Sarebbe stato troppo facile rifugiarsi in ruoli prettamente latini, eppure ha stupito Hollywood.

Salma Hayek strepitosa in "Frida"

Salma Hayek strepitosa in “Frida”

Erano gli anni ’90 quando altre bellezze calienti si sono affacciate al mondo del cinema: Penélope Cruz e Jennifer Lopez. Il primo successo arriva con Desperado, al fianco di Antonio Banderas: conquista la critica e fa un grande incasso al botteghino. Segue il ruolo da protagonista in Mela e TequilaWild Wild West, The Faculty e Nessuno Scrive al Colonnello.

In "Desperado"

In “Desperado”

La sua buona dose d’ironia, e talento, le permettono di spaziare: ecco che partecipa al Cartoon Sausage Party. Piccola e “tutto pepe” (alta 1.57 cm) ha molta più grinta delle colleghe attrici-modelle. Sarà il nome Salma, “sicura”, a incidere in positivo sulla sua vita e diventando una (piccola) icona di bellezza dalle curve mozzafiato. Testimonial per Revlon e Campari, non le è sufficiente essere una poster girl, e così diventa imprenditrice della linea di bellezza Nuance.

Con Penelope Cruz in "Bandidas"

Con Penelope Cruz in “Bandidas”

La stessa filosofia vale anche nella sua carriera cinematografica: passa dietro la camera girando il documentario The Maldonado Miracle, mentre diventa produttrice della serie colombiana Yo Soy La Fea, diventata famosa per la versione americana Ugly Betty. Il suo destino latino s’incrocia con quello di Penelope Cruz in Bandidas, mentre diventa la complice assassina di Jared Leto in Lonely Hearts e trafficante di droga ne Le Belve. Regina e mamma pronta a tutto nello splendido Il Racconto dei Racconti di Matteo Garrone, entrando nella reggia delle “belle e cattive” over 40.

Un cameralook ne "Il Racconto dei Racconti"

Un cameralook ne “Il Racconto dei Racconti”

Ma più di tutte resta sublime la sua interpretazione in Frida (sconvolge l’assomiglianza con l’artista) che le è valsa la prima e al momento unica Nomination agli Oscar. Chissà che non possa ripetersi ora che la brava (e sempre piccola) Salma è diventata una splendida cinquantenne.