Tabù

Tabù di Friedrich Wilhelm Murnau musicato dal vivo a Milano

Tabù (Tabu – A Story of the South Seas), il capolavoro di Friedrich Wilhelm Murnau, verrà proiettato lunedì 16 dicembre alle ore 20.30 presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema di Milano in una versione unica e coinvolgente attraverso un accompagnamento musicale dal vivo. L’evento, proposto da Fondazione Cineteca Italiana, vedrà il film del grande regista tedesco musicato dal vivo dal musicista e compositore jazz Antonio Zambrini e dai suoi partners danesi, il contrabbassista jazz Jesper Bodilsen e il batterista Martin Andersen.

Tabù 1

Tabù, ideato e diretto nel 1931 da Murnau, considerato uno tra i massimi esponenti dell’espressionismo e del Kammerspiel che si svilupparono in Germania negli anni Venti, ha visto anche la partecipazione del regista Robert J. Flaherty, uno dei padri del genere documentario, che ha dato al film un significativo contributo. La storia, fortemente scandalosa per l’epoca e censurata, è ambientata nelle isole di Bora Bora e narra dell’amore di due giovani osteggiato dal fatto che la giovane Reri è stata consacrata alla divinità locale e non può essere dunque promessa a nessun uomo. Il suo innamorato Matahi si ribella e la rapisce. Ma il loro ricongiungimento avrà un esito drammatico. Il film viene considerato uno dei capolavori assoluti della storia del cinema.