The L Word, arriva in prima tv Generation Q, la serie revival

Lunedì 11 maggio alle 21.15 su Sky Atlantic e Now Tv debutta The L Word: Generation Q, la serie revival che a distanza di dieci anni riporta in tv le vicende delle protagoniste di The L Word, la rivoluzionaria serie che senza filtri ha raccontato l’amore e il sesso LGBTQ+ per la prima volta dal punto di vista delle donne. La serie, composta da 0tto episodi, è stata scritta e prodotta dalla showrunner Marja-Lewis Ryan con Ilene Chaiken, la creatrice di The L Word, Kristen Campo, Allyce Ozarski, Steph Green, insieme alle tre attrici protagoniste Jennifer Beals, Katherine Moennig e Leisha Hailey.

Photo Credit: Hilary Bronwyn Gayle/SHOWTIME.

Photo Credit: Hilary Bronwyn Gayle/SHOWTIME.

La nuova serie 

La nuova serie ruota attorno alle vite di un gruppo di donne le cui storie – fra amore, sesso e carriera – si incroceranno nella soleggiata metropoli californiana. A più di dieci anni dalla messa in onda dell’ultimo episodio della serie storica, The L Word: Generation Q cerca di fornire un ritratto più completo e attuale della comunità LGBTQ+, toccando temi come sessualità e identità di genere, emancipazione femminile e diritti sociali e civili. Nuove storie, quindi, ancora ambientate nella Los Angeles già raccontata nella serie madre, e un nuovo titolo – Generation Q – che fa riferimento alla nuova generazione di personaggi queer che affiancheranno le storiche protagoniste Bette (Jennifer Beals), Shane (Katherine Moennig) e Alice (Lesiha Hailey). E a celebrare il debutto della serie sequel, per chi volesse (ri)vedere The L Word, le sei stagioni della serie originale sono per intero disponibili On Demand su Sky e in streaming su Now Tv.

Photo Credit: Hilary Bronwyn Gayle/SHOWTIME.

Photo Credit: Hilary Bronwyn Gayle/SHOWTIME.

Il cast e i personaggi 

Il cast del sequel vedrà quindi tre grandi ritorni: Bette Porter, qui in corsa per diventare il nuovo sindaco di Los Angeles; Shane, che fa ancora la parrucchiera, e Alice, alle prese con il suo nuovo talk show. Oltre ai tre personaggi storici della serie madre, un punto di contatto imprescindibile per i fan di vecchia data, nel cast della serie sequel/spin-off anche personaggi completamente nuovi, come la coppia formata da Dani Núñez (Arienne Mandi), PR manager della campagna di Bette, e la fidanzata Sophie Suarez (Rosanny Zayas), uno dei TV producer dello show di Alice; Micah Lee (Leo Sheng), un uomo transgender che lavora come professore; Finley (Jacqueline Toboni), che proviene da una famiglia molto religiosa e che lavora per Alice, e Gigi (Sepideh Moafi), attuale fidanzata di Alice.