TUC 0

Torino Underground Cinefest, ultimo giorno di un festival da ricordare

Tutto è ormai pronto per il gran finale del 7° Torino Underground Cinefest, il festival – quest’anno in streaming sulla piattaforma italiana MyMovies e sulla piattaforma Indiecinema – ideato e diretto dal regista Mauro Russo Rouge, affiancato da Annunziato Gentiluomo e Matteo Valier (e realizzato dalle associazioni ArtInMovimento e SystemOut). Un’edizione sperimentale che ha riscosso successo: il TUC è infatti riuscito a richiamare moltissimi spettatori che hanno apprezzato la programmazione. Dal 22 marzo è stato un crescendo: migliaia e migliaia di spettatori hanno affollato le sale virtuali lasciando apprezzamenti veramente significativi.

TUC 1

Il programma dell’ultima giornata

Dall’ora di pranzo saranno visibili sulla piattaforma Indiecinema Dentro il Collettivo di Lorenzo Melegari, Born in Gambia di Natxo Leuza Fernandez, Sirio di Davide Palella, The Boogeywoman di Erica Scoggins, Stekenjokk And The Guardians Of The Eggs di Per Bifrost e Alexander RynéUs e Dogwatch di Albin Wildner; e sul la piattaforma MyMoviesLive, alle ore 22.00, Doubtful di Eliran Elya. Si evidenzia che nella piattaforma Indiecinema sono disponibili da oggi tutti e 47 dei 61 film in concorso di questa edizione streaming del TUC: per scelta dell’organizzazione ancora domani è possibile visionarli.

Mauro Russo Rouge

Mauro Russo Rouge

Un risultato soddisfacente

Siamo soddisfatti. Stiamo rispondendo a questa situazione di isolamento coatto proponendo la bellezza della settima arte e dimostrando che è necessario riorientarsi e proporre, senza farsi mai abbattere dagli imprevisti. Stiamo raggiungendo, come speravamo, un’importante e nuova fetta di pubblico che sta apprezzando il nostro lavoro e la nostra selezione. Per stare vicini al nostro pubblico oggi Annunziato Gentiluomo intervisterà su ArtInMovimento web radio alle 15.30 Fabrizio Odetto, il Presidente della Giuria dei Lungometraggi e domani, alle ore 14.30, in diretta dalla pagina Facebook del festival proclameremo i vincitori, esprimendo le motivazioni delle giurie tecniche”, conclude il direttore artistico, Mauro Russo Rouge.