Vecchie Canaglie 0

Lino Banfi tra le Vecchie Canaglie, il primo film di Chiara Sani

Lino Banfi da giovedì 5 maggio torna al cinema in un ruolo da protagonista in Vecchie Canaglie, l’esordio alla regia dell’attrice e autrice Chiara Sani. Una commedia che affronta in modo ironico ma delicato il tema di una terza età troppo spesso messa da parte dal ritmo frenetico della vita di oggi. Ad affiancarlo in scena ci sono Greg, Andy Luotto, Andrea Roncato, Pippo Santonastaso, Gino Cogliandro, Federica Cifola, Noemi Gherrero, Gianni Fantoni e la stessa Chiara Sani.

Il film

Sei anziani ospiti di una piccola casa di riposo, Villa Matura, si trovano da un giorno all’altro in grossi guai perché l’avida proprietaria dell’immobile decide di mettere il tutto all’asta, per di più truccata ed in tempi brevissimi. Il loro mondo sembra crollare, ma la reazione degli intraprendenti vecchietti è inaspettata e imprevedibile: invece di abbattersi rimarranno uniti e si ingegneranno, affrontando situazioni pericolose e ai limiti della legalità, e si riscopriranno più vitali che mai.

Vecchie Canaglie 1

Chiara Sani racconta…

“Da molto tempo avevo in mente una sorta di fiaba in stile comedy, in cui un gruppo di vecchietti rompe gli schemi e si ribella ad una vita piatta e priva di stimoli all’interno di un ospizio. Nel filo invisibile che accomuna Cocoon e L’erba di Grace, ho dato vita a Vecchie Canaglie, che trasforma i suoi protagonisti, vulnerabili e teneri vecchietti, in una banda pronta a tutto per riconquistare la propria dignità. Penso che la vita sia proprio così: anche nelle esperienze che ci mettono a dura prova, esistono gli strumenti per sdrammatizzare, per cambiare prospettiva, scoprire i veri amici e trovare soluzioni geniali. Insieme a Gabriele Baldoni ho sviluppato la sceneggiatura di questa avventura surreale, gioiosa, con punte di follia alla Monty Python, che lancia un messaggio luminoso: non è mai troppo tardi per prendere in mano la propria vita“.