Anne Hathaway (© 2021 Warner Bros. Entertainment Inc. All Rights Reserved. Photo Credit: Susie Allnutt)

Locked Down, Anne Hathaway e Chiwetel Ejiofor preparano il colpo

Anne Hathaway (© 2021 Warner Bros. Entertainment Inc. All Rights Reserved. Photo Credit: Susie Allnutt)

Da venerdì 16 aprile sarà disponibile alla visione in digitale Locked Down, il film diretto (ovviamente, come da titolo, in lockdown) da Doug Liman con protagonisti Anne Hathaway e Chiwetel Ejiofor. Il film, una commedia d’azione, arriva in Italia in esclusiva digitale per l’acquisto e il noleggio premium su Apple Tv app, Amazon Prime Video, Youtube, Google Play, TIMVISION, Chili, Rakuten TV, PlayStation Store, Microsoft Film & TV e per il noleggio premium su Sky Primafila e Infinity. Scritto da Steven Knight il cast di Locked Down vede all’opera anche Stephen Merchant, Mindy Kaling, Lucy Boynton, Dule Hill, Jazmyn Simon, Ben Stiller e Ben Kingsley.

Il film

Proprio quando decidono di separarsi, Linda (Anne Hathaway) e Paxton (Chiwetel Ejiofor) si ritrovano nel bel mezzo della pandemia Covid-19, costretti a vivere insieme nella loro casa londinese, a causa del lockdown obbligatorio. Sorprendentemente, anche se non riescono ad andare d’accordo su nulla, i due trovano una tregua quando Paxton viene assunto dall’azienda di Linda per consegnare delle pietre preziose. In isolamento domestico a causa del lockdown in tutto il Paese, dovendo quindi affrontare emozioni e interazioni che avrebbero preferito evitare, vivendo le proprie vite fuori casa, le cose raggiungono un crescendo che culminerà in una rapina epocale da Harrods.

Chiwetel Ejijofor © 2021 Warner Bros. Entertainment Inc. All Rights Reserved. Photo Credit: Susie Allnutt

Chiwetel Ejiofor © 2021 Warner Bros. Entertainment Inc. All Rights Reserved. Photo Credit: Susie Allnutt

Una commedia con “svolta”

Uno dei pochi film ad essere stato concepito, scritto, girato, finito e distribuito durante la pandemia, Locked Down è una commedia romantica con una “svolta”. La dualità del titolo stesso gioca con la situazione in cui molti di noi si trovano in questo momento: rinchiusi fisicamente in un’abitazione con partner, familiari, coinquilini, ma anche emotivamente e mentalmente bloccati in situazioni che ora siamo costretti ad affrontare in modi che non avremmo mai immaginato. C’è chi ha iniziato a cuocere il pane, chi si dedica al proprio lavoro, mentre altri fanno entrambe le cose – e pianificano una rapina di gioielli. Di questi tempi un film così serve, per un po’ di evasione e per accrescere la consapevolezza che – in sicurezza – il cinema non si può fermare.