Campanella durante la presentazione di Brividi d'autore all'Isola del Cinema

Brividi D’Autore, Maria Grazia Cucinotta nel nuovo thriller di Pierfrancesco Campanella

È imminente l’arrivo nelle sale italiane e sulle principali piattaforme digitali di Brividi D’Autore, il ritorno al thriller del regista Pierfrancesco Campanella che ha qui diretto un film a episodi interpretato da un ricco cast composto da: Maria Grazia Cucinotta, Franco Oppini, Emy Bergamo, Gioia Scola, Adolfo Margiotta, Nicholas Gallo e Chiara Campanella e Nadia Bengala, con la partecipazione straordinaria di Sebastiano Somma, il ritorno davanti alla macchina da presa di Gioia Scola e un cameo d’attore per il noto ingegnere informatico Paolo Reale. La pellicola è stata prodotta da Sergio De Angelis per Cinemusa/Cinedea, col contributo artistico di Angelo Bassi e la distribuzione di Parker Film.

Il film

È la storia di una stramba regista fuori dagli stereotipi (Maria Grazia Cucinotta), che vive in una perenne spirale di delirio, sempre in pericoloso bilico tra realtà e fantasia, a causa del trauma di una feroce violenza subita da un maniaco travestito da Frankenstein. Finché, per ritrovare il successo, visto che i suoi ultimi copioni vengono sistematicamente rifiutati, decide di compiere una mattanza a base di sangue e perversione davanti alle telecamere nascoste, divenendo così il nuovo idolo del web. Ma una sfilza di colpi di scena ci porterà a scoprire inaspettate, sconcertanti verità.

Alienazione e incomunicabilità

Tutti gli “ingredienti” di questo nuovo lavoro di Campanella sono legati alla problematica personalità della protagonista, una “strana” regista che tenta, con grandi difficoltà, di realizzare un film, in un sottile gioco di specchi riflessi dove realtà e fantasia vivono perennemente in sconcertante simbiosi. Le varie storie, apparentemente diverse tra loro per stile e contenuti, sostanzialmente hanno tutte il filo conduttore dell’alienazione e dell’incomunicabilità che sfocia in violenza prevalentemente sulle donne. Tematiche molto attuali oggi, in un XXI secolo in cui regna l’aggressività, a causa anche dell’uso sconsiderato che si fa dei social network; senza tralasciare i danni psicologici causati ultimamente dalle imposizioni dovute al Coronavirus, che ha finito ulteriormente per compromettere i rapporti umani tra le persone.

Campanella con lo sceneggiatore Lorenzo De Luca all'Isola del Cinema

Campanella con lo sceneggiatore Lorenzo De Luca all’Isola del Cinema

I primi premi

Brividi d’autore, scritto da Lorenzo De Luca e dallo stesso Campanella, si avvale della fotografia di Francesco Ciccone, delle musiche di Fabio Massimo Colasanti e del montaggio di Francesco Tellico, mentre scenografie e costumi sono opera di Laura Camia. Il film di Campanella è stato proiettato in anteprima nazionale nel corso dell’edizione 2022 del prestigioso Ischia Global Film Fest e presentato all’Isola del Cinema di Roma, con l’organizzazione di Francesca Piggianelli, riscuotendo notevole successo. Inoltre, nel frattempo è stato già insignito del riconoscimento di miglior thriller e miglior regia all’Hollywood Blood Horror Festival di Los Angeles. Ennesimo riconoscimento per il cineasta romano, che ha recente mente ricevuto anche un significativo premio speciale nel corso della Festa per i settant’anni dell’Annuario del Cinema Italiano e Audiovisivi. Brividi d’autore arriverà al cinema nell’autunno 2022.