Moonage Daydream 0

Moonage Daydream, l’eredità di David Bowie nel documentario di Brett Morgen

Solo dal 26 al 28 settembre sarà nei nostri cinema Moonage Daydream, il documentario diretto da Brett Morgen che fa luce sulla vita e sul genio di David Bowie, uno degli artisti più prolifici e influenti del nostro tempo. Il film è guidato dalla narrazione di David Bowie ed è il primo film sull’artista ad essere stato autorizzato ufficialmente.

Il documentario

Raccontato attraverso immagini sublimi e caleidoscopiche, filmati personali d’archivio e performance inedite, tenute insieme dalla musica e dalle parole di David Bowie, l’odissea cinematografica esperienziale del lungometraggio di Brett Morgen esplora il viaggio creativo, musicale e spirituale di Bowie, immergendosi totalmente nella sua arte. Considerato uno dei più grandi artisti del nostro tempo, il “Duca Bianco” ha influenzato la cultura per oltre 50 anni. È il primo film ad essere supportato dalla David Bowie Estate, che ha concesso a Morgen un accesso senza precedenti alla sua collezione.

Nel 2018, a Morgen è stato concesso un accesso senza precedenti agli archivi di Bowie, che comprendono materiali che ripercorrono tutta la sua vita, tra cui un ampio catalogo di filmati inediti e una collezione personale delle sue opere d’arte e delle sue poesie. Morgen ha impiegato quattro anni ad assemblare il film e altri 18 mesi a progettare il paesaggio sonoro, le animazioni e la palette colori. Per il film, il team dei fonici, insieme a Tony Visconti – collaboratore di lunga data di Bowie, amico e produttore musicale – e Paul Massey , tecnico del suono vincitore del premio Oscar®, ha remixato e tradotto gli steli originali di Bowie per un ambiente teatrale che sarà presentato in 12.0, 5.0, Dolby Atmos, e 7.1/5.1.

Moonage Daydream 1

Una guida alla sopravvivenza

Nel corso della sua carriera, attraverso le generazioni, Bowie ci ha insegnato che le nostre differenze sono i nostri punti di forza. Con Moonage Daydream, l’indimenticabile cantante sembra averci lasciato una guida alla sopravvivenza al 21° secolo, invitando il pubblico a celebrare la sua eredità e la sua intramontabile influenza come mai prima.