REGRA 34 di Julia Murat

Regra 34, il Pardo d’Oro 2022 apre la quinta edizione di Fish&Chips Film Festival

Da giovedì 22 a domenica 25 settembre a Torino arriva la quinta edizione di Fish&Chips Film Festival, il festival internazionale del cinema erotico e del sessuale che quest’anno offrirà al pubblico una panoramica sul mondo dell’erotismo, della pornografia e della sessualità con proiezioni, eventi e momenti d’incontro con diversi ospiti come l’artista messicana Lidia Porn, la performer torinese Alyson Borromeo e la sex worker Elettra Arazatah. Ad aprire il festival, giovedì 22 settembre, sarà l’anteprima nazionale del film vincitore del Pardo d’Oro dell’ultimo Festival di Locarno, Regra 34 di Julia Murat (foto copertina), introdotto da Tatiana Leite, produttrice e fondatrice della casa di produzione brasiliana Bubbles Project.

"Pleasure"

“Pleasure”

I film fuori concorso

Altri 7 lungometraggi fuori concorso toccano vari aspetti come il sesso nella terza e quarta età o gli stereotipi legati alla rappresentazione del lavoro sessuale nel cinema. Lust Chance di Elisabetta Calamela, prodotto con il contributo di Film Commission Torino Piemonte e presentato in anteprima assoluta, è un documentario intimo che affronta il tema ancora trascurato del sesso in età avanzata, cui seguirà l’incontro Vecchi innamorati: intimità e sessualità oltre gli stereotipiPleasure di Ninja Thyberg, già presentato a Cannes e al Sundance, sarà commentato dalla performer torinese Alyson Borromeo, che racconterà al pubblico la sua esperienza nel mondo della pornografia.

E poi ancora: Radiopornopandadocumentario sul canale web di porno on demand creato dalla coppia di performer piemontesi LaPandina e Dr.Panda, diretto da Mauro Russo Rouge che coi protagonisti introdurrà la proiezione; The Listener, divertente giallo soprannaturale prodotto da Erika Lust, presentato in sala dalla regista Lidia Ravviso; The Affairs of Lidia dell’iconico regista Bruce LaBruceThe Celluloid Bordello di Juliana Piccillo, sul rapporto grande schermo e lavoro sessuale; e Raw! Uncut! Video! di Ryan White e Alex Clausen, leggendaria casa di produzione di porno leather Palm Drive Video.

Il corto "Sex Sirens"

Il corto “Sex Sirens”

Il concorso dei cortometraggi

Punteggiano il programma 38 cortometraggi in concorso, suddivisi in due categorie Corti XXX e Corti: domenica 25 settembre verranno svelati i vincitori del Premio Sexjujube.it – Miglior Cortometraggio (500€) e Miglior Cortometraggio XXX (500€) realizzati ad hoc da Fallopratica; oltre ai Premi del Pubblico. Chiude, come d’abitudine, il focus riservato alle case di produzione più innovative e impegnate, che in questa V edizione vedrà protagonista la HardWerk, con ospiti in sala la regista e produttrice Paulita Pappel e il regista Rod Wyler. Nel corso della serata, lo sponsor Bitter Rouge sarà presente con un corner degustazione.

Il focus su Linda Porn

Protagonista del focus di quest’anno e ospite del festival: Linda Porn, artista multidisciplinare messicana che affronta temi come il transfemminismo, il lavoro sessuale, la migrazione, la maternità e il post-porno. Al festival porta per la prima volta in Italia il suo spettacolo La Llorona, basata sull’omonimo mito messicano misogino creato in epoca coloniale, in collaborazione con il collettivo Il Colorificio e l’attivista Valentine aka Fluida Wolf e presenterà quattro cortometraggi che la vedono davanti e dietro la macchina da presa.

Linda Porn

Linda Porn

Gli altri eventi

Il programma di sala sarà affiancato da diverse occasioni per conoscere e sperimentarsi con l’erotismo come il laboratorio Il piacere è tutto nostro, l’incontro HIV & popcorn – Dallo stigma alla visibilità fieropositiva, sul potenziale narrativo dell’HIV, la mostra fotografica Couples e la festa di Fish&Chips Fifth & Filth Party.

INFO www.fishandchipsfilmfestival.it