Craxi a Milano 0

Bettino Craxi a Milano nei cortometraggi di Fondazione Cineteca Italiana

In occasione del ventennale dalla morte del leader del Partito Socialista Italiano Bettino Craxi e dell’uscita in sala del film Hammamet di Gianni Amelio, Fondazione Cineteca Italiana propone sabato 18 gennaio alle ore 18 presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema una selezione di cortometraggi provenienti dai suoi archivi a cui partecipò Bettino Craxi, come co-autore o come protagonista dei filmati.

Craxi a Milano 1
Negli anni Sessanta il Partito Socialista Italiano si è distinto per il suo interesse e il suo impegno nei confronti dei problemi sociali del Paese, cercando di dare delle risposte alla questione della migrazione dal sud, dell’istruzione, della condizione della classe operaia. I materiali di archivio che verranno proiettati sono alcune importanti testimonianze relative all’attività di Bettino Craxi come uomo politico nella città meneghina, alcuni dei quali dei veri e propri reperti di archeologia politica.

Si comincia con Milano o Cara, documentario di Paolo Pillitteri, con la sceneggiatura scritta a sei mani da Pillitteri, Carlo Tognoli e Craxi. Girato nel 1963, alla vigilia delle elezioni politiche del 28 aprile, il filmato dipinge una Milano più umana se sotto la guida del Partito Socialista: un partito che si occupa della costruzione di case a misura d’uomo per le classi operaie, che provvede ai trasporti per i pendolari, che organizza corsi serali. Milano o cara ha chiaramente un intento documentario, che testimonia la situazione del capoluogo lombardo dell’epoca nelle immagini di arrivo dei migranti dal meridione e il loro difficile inserimento, proiettato però verso un cambiamento politico radicale di cui il Partito Socialista si considera il faro.

Craxi a Milano 2
Si prosegue con Bambini Nella Città, sempre diretto da Pillitteri nel 1969. Si tratta di un breve affresco della fine degli anni Sessanta delle scuole milanesi e dell’impegno per la scuola perpetuato dal Partito Socialista Italiano. Il commento è del critico cinematografico Morando Morandini, al tempo affiliato al Partito Socialista, mentre Bettino Craxi appare nel cortometraggio in veste di deputato del PSI intento a visitare le scuole. Si conclude con una serie di estratti dai Cinegiornali CIAK relative all’inaugurazione della Fiera di Milano del 1986 e del XIX Congresso del PSDI tenutosi a Milano dal 24 al 30 marzo 1982 in cui appare Bettino Craxi. Si tratta di immagini documentarie che testimoniano non solo l’impegno e la vita politica di Milano, ma anche le considerevoli trasformazioni che luoghi chiave, come ad esempio il polo fieristico, hanno subito nel corso degli anni.