LAEFFE_Storie da film_A dangerous method (2)

Eroine femminili nel ciclo Storie da Film, tra libri cult e cinema d’autore

L’universo femminile è protagonista su laeffe (Sky – canale 139) del ciclo Storie da Film, al via venerdì 6 maggio ore 21.10. Un’accurata selezione di pellicole d’autore, tratte da libri di culto, proposta in collaborazione esclusiva con Bim Distribuzione e con Librerie lafeltrinelli. Un viaggio attraverso indimenticabili eroine femminili della letteratura e del cinema internazionali.

Anne Hathaway in "One Day"

Anne Hathaway in “One Day”

One Day (2011), Un Sapore di Ruggine e Ossa, (2012), A Dangerous Method (2011), Le Due Inglesi (1972), La Duchessa (2008), Jules e Jim (1962), sono i primi titoli, storie che abbracciano generi ed epoche diverse, per raccontare donne straordinarie, nate dalla penna di autori come David Nicholls e Henri-Pierre Rochè e portate sul grande schermo dallo sguardo di registi di culto, da David Cronenberg a François Truffaut.

La donna contemporanea, tanto emancipata quanto ancora incredibilmente romantica, è Emma/Anne Hathaway, nel suo amore per Dexter, vissuto solo un giorno all’anno, per venti anni; a rappresentare la forza femminile nelle difficoltà della vita, la storia dell’addestratrice di orche Stephanie/Marion Cottilard, costretta su una sedia a rotelle dopo un tragico incidente, ma non vinta; il ruolo spesso nascosto ma fondamentale delle donne nella Storia, rivive nel personaggio realmente esistito della psicoterapeuta russa Sabina Spielrein/Keira Knightley (foto copertina) che, nel suo rapporto con Karl Jung, e col suo maestro Sigmund Freud, concorse in quella che fu una vera e propria rivoluzione del pensiero moderno.

Marion Cotillard in "Un Sapore di Ruggine e Ossa"

Marion Cotillard in “Un Sapore di Ruggine e Ossa”

È ancora Keira Knightley ad interpretare un altro personaggio storico, la duchessa del Devonshire Georgiana Spencer, in una pellicola che mette in luce la sublime arte – e condanna – del compromesso femminile; completano il ciclo due pellicole dirette da François Truffaut, entrambe ispirate a romanzi di Henri-Pierre Rochè, che hanno fatto la storia del cinema consegnando all’immaginario collettivo tre personaggi femminili intramontabili: le due sorelle inglesi Ann/ Kika Markham e Muriel/Stacey Tendeter, a contendersi – “senza troppa indulgenza” – il giovane Claude, e l’indimenticabile Catherine/ Jeanne Moreau, la donna incantatrice, bella e vitale, nel suo triangolo amoroso con i due amici Jules e Jim.

Donne romantiche, misteriose, complicate, indipendenti, tormentate. Donne di ieri e donne di oggi. Donne che, con le loro esistenze, raccontano tutte le donne del mondo.