Fukushima 0

Fukushima, Ken Watanabe e 50 eroi in una tragedia nuclare senza precedenti

Dopo la pluripremiata serie tv Chernobyl dal 17 febbraio – grazie a Eagle Pictures – sarà disponibile in home video Fukushima, il film diretto da Setsurô Wakamatsu e sceneggiato da Youichi Maekawa che, a sua volta, ha tratto la storia dal libro inchiesta On the Brink: The Inside Story of Fukushima Daiichi di Ryusho Kadota. La pellicola, edita sia in Dvd che Blu-ray, ripercorre le terribile conseguenze del terremoto, avvenuto quasi dieci anni fa – era 11 marzo 2011 – nella parte orientale del Giappone: una catastrofe che provocò uno tsunami con migliaia di morti e gravi danni alla centrale nucleare di Fukushima Dai-ichi.

Il film

La pellicola si svolge nell’arco di 5 giorni dall’11 al 15 marzo 2011. Un terremoto di magnitudo 9.0 colpisce alle 14:46 l’11 marzo 2011. L’intero paese è colpito duramente, i danni sono immensi: lo smottamento della terra scatena un violentissimo tsunami che si abbatte sulle coste del paese lasciandosi dietro migliaia di morti. Nella centrale nucleare di Fukushima Daiichi si consuma la tragedia più inquietante a causa dello scoppio di alcuni reattori. Nella centrale nucleare il supervisore del reattore Toshio Izaki (Koichi Sato) e il sopraintendente Masao Yoshida (Ken Watanabe) saranno chiamati a prendere una decisione difficile. L’obiettivo è quello di gestire la situazione nel miglior modo possibile, sempre comunicando con la sede dell’azienda. Le forze di autodifesa giapponesi entrano, così come le forze armate statunitensi. Ma sarà solo grazie al coraggio di 50 dipendenti che metteranno a rischio la loro stessa vita che il disastro non assumerà proporzioni inimmaginabili.

Fukushima 1

Una crisi senza precedenti

Riguardo al film Fukushima (titolo originale Fukushima 50), il regista Setsuro Wakamatsu ha dichiarato: “l’incidente di Fukushima ha scosso non solo il popolo giapponese ma anche il resto del mondo. Questo film parla dei lavoratori che si sono posti in prima linea ed hanno affrontato una crisi senza precedenti rischiando la propria vita per salvare le loro famiglie, la loro città natale e scongiurare un disastro di portata globale“.