(Photo Credit: Dustin Jack)

Mötley Crüe, il concerto d’addio diventa un documentario

(Photo Credit: Dustin Jack)

Arriva il 5 ottobre, solo per una notte al cinema, Mötley Crüe: The End, il film documentario sul Final Tour della leggendaria band californiana. Il film è stato diretto da Christian Lamb per la parte relativa al concerto, mentre Jeff Tremaine si è occupato del documentario.


Registrato durante lo show dello scorso 31 dicembre allo Staples Center di Los Angeles, la città di origine dei Mötley Crüe e a pochi metri dal Sunset Strip, la strada che più di ogni altra ha lanciato la carriera di questa famigerata band, questo evento mondiale rappresenta il canto del cigno del quartetto hard rock e verrà proiettato in Europa, Stati Uniti, Sudamerica, Australia e Giappone.

Mötley Crüe: The End è uno spettacolo incredibile in un arena sold-out, con tutte le loro hit, da Kickstart My Heart a Girls, Girls, Girls, Home Sweet Home e Dr. Feelgood, tra le tante portate al successo in una carriera più che trentennale. Il Final Tour ha visto portato in giro per il mondo per due anni di fila l’energia musicale di Vince Neil (voce), Mick Mars (chitarra), Nikki Sixx (basso) e Tommy Lee (batteria), 164 concerti in 72 mercati rappresentativi con un incasso di oltre 100 milioni di dollari.

unnamed

Sempre impeccabili per le produzioni dei loro show, i Mötley Crüe non hanno deluso neanche questa volta: enormi acrobazie pirotecniche, sputi di fuoco alti più di trenta metri, performance da piattaforme volanti e montagne russe hanno mandato il pubblico in estasi. Questo film rappresenta un momento importante per i fan della band, una notte indimenticabile conclusa da una performance altamente emotiva, il bis di Home Sweet Home, dal secondo palco montato al centro in mezzo al pubblico.