Rosamund Pike

Rosamund Pike, la Gone Girl compie 40 anni

Domenica 27 gennaio 2019 è il 40° compleanno di Rosamund Pike, una delle attrici più versatili e poliedriche nel panorama contemporaneo e si è guadagnata il consenso internazionale per i suoi ruoli teatrali e cinematografici. Questa settimana è al cinema con il potente L’Uomo Dal Cuore Di Ferro di Cedric Jimenez tratto dal romanzo HHhH di Laurent Binet. Lei è al fianco di Jason Clarke che veste i panni di Reinhard Heydrich, l’ufficiale nazista che fu assassinato da due paracadutisti della resistenza nel 1942.Un film da vedere.

In "L'Uomo Dal Cuore Di Ferro"

In “L’Uomo Dal Cuore Di Ferro”

Gone Girl, un successo clamoroso

Rosamund Pike, come vedremo, ha un volto e un indole perfetti per interpretare donne d’altri tempi. Eppure una delle sue interpretazioni più celebri è quella di Gone Girl – L’Amore Bugiardo, il film “moderno” (e di grandissimo successo) di David Fincher.  Un film, girato insieme a Ben Affleck, che le ha regalato una nomination come Miglior Attrice agli Academy Award, un SAG Award, un Golden Globe al Critics’s Choice Movie Award. Inoltre è stata anche premiata con il Breakthrough Performance Award’ al 26° Annual Palm Springs Film Festival.

Nei panni di Marie Colvin

Forse avrebbe meritato, anche per l’importanza della storia, anche la sua prova in A Private War, il biopic sulla coraggiosa ed eroica reporter di guerra Marie Colvin che lavorò per il settimanale britannico The Sunday Timesdal 1985 al 2012, anno in cui venne uccisa in Siria. Un prova che le ha però regalato una nomination agli ultimi Golden Globe.

Rosamund Pike in "Gone Girl"

Rosamund Pike in “Gone Girl”

Un volto d’altri tempi

Tornando alle sue prove in film ambientati nel passato, nel 2018 l’abbiamo vista anche nel Hostiles -Ostili di Scott Cooper. Rosamund interpreta una vedova, che accompagna il leggendario capitano dell’esercito Christian Bale, che sta scortando un Capo e una famiglia Cheyenne in un territorio pericoloso. Dello stesso anno sono anche altri due film. Il primo (in Italia non è ancora uscito) è Entebbe di José Padilha: la Pike è una rivoluzionaria tedesca che dirotta un aereo e lo costringe ad atterrare a Entebbe, in Uganda, nel tentativo di liberare i palestinesi imprigionati in Israele. Il film è basato sul dirottamento dell’Air France 139 del 1976. Il secondo (uscito su Netflix) è Beirut, un thriller politico dove veste i panni di un’agente della CIA con sede a Beirut, nel 1970.

Sarà Marie Curie

Sempre nel 2018, Rosamund Pike ha terminato le riprese di Radioactive, dove interpreta Marie Curie. Il film, che esplora la vita dell’iconica scienziata, è stato diretto da Marjane Satrapi ed è basato su un adattamento del romanzo di Jack Thorne Radioactive: Marie & Pierre Curie: A Tale of Love and Fallout. Un progetto che promette bene e che ha portato avanti insieme al crime thriller The Informer del nostro Andrea Di Stefano,  al fianco di Joel Kinnaman e Clive Owen (in prossima uscita).

In "A Private War"

In “A Private War”

Altre storie, altri successi

Ambientato nel 1947 è invece A United Kingdom – L’Amore Che Ha Cambiato La Storia (2016), Rosamund al fianco di David Oyelowo, che racconta la vera storia di Seretse Khama, un membro della famiglia reale Botswan. Nel 2010, la Pike recitato ne La Versione di Barney, al fianco di Paul Giamatti. Il film è una storia d’amore che racconta della vita di Barney Panofsky (Giamatti), uomo politicamente scorretto, irascibile e senza paura, e delle donne che ha amato nella sua vita. Sempre nel 2010, la nostra Rosamund ha interpretato Lisa Hopkins nel film drammatico We Want Sex con Sally Hawkins, Miranda Richardson e Bob Hoskins.

La Pike ha ricevuto il plauso della critica anche per il ruolo di Helen in An Education di Lone Scherfig, con Peter Sarsgaard e Carey Mulligan. Accolto benissimo al Sundance Film Festival nel 2009, il film ha ricevuto nomination agli Academy Award, ai Golden Globe, ai BAFTA e ai Film Critics, e una vittoria come Miglior Film Straniero agli Independent Spirit Awards. Successivamente è stata nominata ai London Critics Circle Awards come Miglior attrice Non Protagonista per il suo ruolo nel film. Altri progetti a cui ha preso parte: Johnny English – La Rinascita, Un Anno Da Leoni, Women in Love, The Libertine, Orgoglio e Pregiudizio, Il Caso Thomas Crawford, Fugitive Pieces, Il Mondo Dei Replicanti, Burning Palms e La Morte Può Attendere.

Rosamund Pike in "Hostiles"

Rosamund Pike in “Hostiles”

In teatro e tv

Vanno citati anche i suoi ruoli a teatro. Nel2010 ha interpretato il ruolo principale in Hedda Gabler mentre in seguito ha recitato in: Gaslight, il thriller vittoriano di Patrick Hamilton messo in scena all’Old Vic Theater di Londra; The Donmar Warehouse prodotto da Madame de Sade messo in scena nel teatro Londinese West End, al fianco di Judi Dench; e The Royal Court Theatre di Hitchcock Blonde, diretto da Terry Johnson. Non manca il piccolo schermo: la Pike sarà in State of the Union, una serie in dieci parti diretta da Stephen Frears e scritta da Nick Hornby. Lo show vedrà  Rosamund protagonista accanto a Chris O’Dowd ed esplorerà le complessità del matrimonio con l’inimitabile onestà e umorismo di Hornby.