SE-FATE-I-BRAVI-1

Se Fate i Bravi, 20 anni dopo il G8 di Genova: cosa è rimasto?

Le cicatrici del G8 a Genova nel 2001, parole e ricordi che hanno ancora bisogno di divenire realtà nel documentario Se Fate i Bravi di Stefano Collizzolli e Daniele Gaglianone in programma come evento speciale al 63° Festival dei Popoli, lunedì 7 novembre, al cinema La Compagnia. Il documentario, dopo essere stato presentato in anteprima alle Giornate Degli Autori della recente 79esima Mostra del Cinema di Venezia arriverà dall’8 novembre nelle sale distribuito da Zalab.

Sono passati vent’anni da Genova, 2001. Vent’anni è il tempo in cui un neonato diventa una persona: c’è un’intera generazione che è autonoma e presente al nostro tempo, e che allora non era ancora nata. Vent’anni è il tempo in cui un ragazzo diventa adulto, e un adulto anziano. Ci sono due generazioni che hanno attraversato quell’esperienza, in un modo o nell’altro; e che vent’anni dopo non possono considerarla chiusa. Non è chiuso il sogno di Genova 2001, perché i grandi temi di quei giorni – la crescente disuguaglianza, la finanza che accentra le risorse nelle mani dei pochi e precarizza o spiaccica i tanti, la rapina ai danni dell’ambiente, le grandi migrazioni – sono i temi di oggi, solo più urgenti. E non è chiusa la violenza di Genova 2001, perché quella violenza è stata molte volte raccontata, contro-raccontata, celebrata o condannata, ma mai compresa o risolta.

Se fate i bravi

Vent’anni è un ciclo di tempo umano, in cui un fatto avvenuto è abbastanza distante da poter essere guardato in prospettiva, con distacco, essere riscoperto e messo in connessione con altri fatti che, quando accadeva, sembravano altri, irrelati. Ed è ancora abbastanza vicino da poter essere presente, da poter parlare al presente, da poter incontrare centinaia di migliaia di persone che portano addosso quell’esperienza, che possono raccontarla, che forse continuano a riviverla. È un tempo giusto, fra storia e biografia, per poterne parlare: per partire da Genova per andare oltre Genova, e per capire cosa Genova significa.