Copyright: © 2018 WARNER BROS. ENTERTAINMENT INC.
- Photo Credit: Jaap Buitendijk

Eddie Redmayne, nuova avventura in Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald

Copyright: © 2018 WARNER BROS. ENTERTAINMENT INC. - Photo Credit: Jaap Buitendijk

Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald, la seconda delle cinque nuove avventure del Wizarding World creato da J.K. Rowling, arriva il 15 novembre al cinema diretta da David Yates ed interpretata da un super cast: Eddie Redmayne, Katherine Waterston, Dan Fogler, Alison Sudol, Ezra Miller, Zoë Kravitz, Callum Turner, Claudia Kim, William Nadylam, Kevin Guthrie, Poppy Corby-Tuech e Brontis Jodorowsky, Jude Law e Johnny Depp.

Il film

Alla fine del primo film, il potente Mago Oscuro Gellert Grindelwald (Johnny Depp) viene catturato dal MACUSA (Il Magico Congresso degli Stati Uniti d’America), con l’aiuto di Newt Scamander (Eddie Redmayne). Tuttavia, come aveva minacciato di fare, Grindelwald  riesce a fuggire dalla detenzione e inizia a radunare i suoi seguaci, la maggior parte dei quali sono ignari delle sue vere intenzioni: riunire dei maghi purosangue per governare su tutti gli esseri non-magici. Nel tentativo di contrastare i piani di Grindelwald, Albus Silente (Jude Law) recluta il suo ex studente Newt Scamander, che accetta di aiutarlo, inconsapevole dei pericoli che si sarebbero prospettati. Si creano divisioni, l’amore e la lealtà vengono messi a dura prova anche tra gli amici più stretti e in famiglia, in un mondo magico sempre più diviso.

Da Harry Potter agli Animali Fantastici

Due anni fa, Animali Fantastici e Dove Trovarli ha trasportato gli spettatori nel mondo magico, catturando  i loro cuori e stimolando la loro immaginazione. Ambientato in America a metà degli anni ’20, il film ha attratto i fan con poche fugaci allusioni alle storie di Harry Potter: una breve menzione che il magizoologo Newt Scamander fu cacciato da Hogwarts; che il suo unico difensore era stato un certo Professor Albus Silente; e che il potente mago oscuro Gellert Grindelwald, dopo aver creato scompiglio in Europa, era svanito nel nulla. Col proseguo della storia nella seconda avventura, Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald, quelle allusioni diventano sempre più interconnesse.

Jude Law (Copyright: © 2018 WARNER BROS. ENTERTAINMENT INC. - Photo Credit: Courtesy of Warner Bros. Pictures)

Jude Law (Copyright: © 2018 WARNER BROS. ENTERTAINMENT INC.
– Photo Credit: Courtesy of Warner Bros. Pictures)

La scrittrice e produttrice J.K. Rowling afferma: “racconto una storia che è solo accennata nei libri di Harry Potter: l’ascesa di Grindelwald – che ha profondamente minacciato sia il mondo dei maghi che quello dei non maghi – e il suo antagonista Silente che naturalmente, è una figura chiave nelle storie di Potter. Grindelwald viene menzionato per la prima volta in Harry Potter e la Pietra Filosofale, quindi era presente fin dall’inizio, sebbene fosse più un personaggio misterioso di sottofondo”.

David Yates in regia

Al timone della sua sesta avventura del Wizarding World, il regista David Yates osserva: “questa storia è più stratificata e più intricata, con lo sviluppo di nuovi filoni dei personaggi, oltre ad essere più oscura e accattivante. Ma quel che mi più mi ha colpito è stata la sua capacità di creare questa sensazione di un thriller emotivo, con colpi di scena che non ho mai visto prima”. Anche per Yates ci sono temi nel film che sono simili a Potter: “il bene contro il male, l’amore e la perdita, l’amicizia e la lealtà, l’identificazione e sensazione di emarginazione. C’è anche lo stesso filo conduttore sulle scelte da fare – schierarsi da una parte oppure no – e sull’impatto che queste hanno, non solo su un individuo ma su tutti coloro che gravitano intorno a lui o lei. Queste sono idee universalmente riconoscibili che trascendono da tempi e luoghi, quindi anche se la storia si svolge in un mondo magico, rispecchia il nostro”.

Eddie Redmayne (Copyright: © 2018 WARNER BROS. ENTERTAINMENT INC. - Photo Credit: Courtesy of Warner Bros. Pictures)

Eddie Redmayne (Copyright: © 2018 WARNER BROS. ENTERTAINMENT INC. – Photo Credit: Courtesy of Warner Bros. Pictures)

Eddie Redmayne/Newt

Sono successe molte cose da quando il magizoologo Newt Scamander è partito da New York alla volta di Londra, lasciando una speranzosa Tina Goldstein sul molo, e da quando Queenie Goldstein è stata assunta nell’animato panificio di proprietà del No-Maj Jacob Kowalski, che – pur avendo problemi di memoria – sembra mostrare uno sconcertante barlume di lucidità. Riprendendo il ruolo di Newt, Eddie Redmayne osserva: “per il primo film J.K. Rowling ha creato quattro personaggi unici, degli outsider che lottano a modo proprio. È solo attraverso le connessioni che si sviluppano tra di loro – attraverso quella simbiosi – che prosperano e trovano la felicità e persino l’amore. Ma nel frattempo, a causa di fraintendimenti e circostanze, le cose sono cambiate. Le origini di questa storia sono radicate nella tradizione di Potter che tutti conosciamo e amiamo. Le storie che in precedenza sono state solo sfiorate, ora vengono fatte emergere e approfondite. E la posta in gioco è molto più alta”.

Johnny Depp/Grindelwald

La capacità di Grindelwald di affascinare le masse porta a quello che David Yates definisce un tema cardine della storia: “è un incredibile ammaliatore, preferirebbe avere la gente dalla sua parte piuttosto che annientarla, ed è abbastanza intelligente da capire che deve conquistare i cuori e le menti, non forzare le persone, per ottenere la loro fedeltà”. Ad interpretarlo è stato Johnny Depp che lo ha descritto così: “ha un modo di parlare, una cadenza, che attira le persone. In definitiva, per il personaggio in termini di presenza dovevo mostrare un’estrema calma. Voglio dire: le sue parole sono importanti, ma ciò che è ancora più importante con Grindelwald è il sottotesto di quelle parole. È il dialogo che è silenzioso: il significato che c’è tra le righe. È quasi ipnotico”.

Johnny Depp (Copyright: © 2018 WARNER BROS. ENTERTAINMENT INC. Photo Credit: Courtesy of Warner Bros. Pictures)

Johnny Depp (Copyright: © 2018 WARNER BROS. ENTERTAINMENT INC. – Photo Credit: Courtesy of Warner Bros. Pictures)

Schierarsi da una parte

Eddie Redmayne conclude così: “ciò che amo di Newt è che è fedele a sé stesso e non cerca di piacere a nessun altro. La sua passione per le creature è unicamente sua, e rifiuta di piegarsi alle nozioni di altre persone su ciò che dovrebbe essere normale. Newt ha sempre intrapreso la sua strada nella vita, e per quanto possa sembrare empatico, non vuole essere costretto a schierarsi dalla parte di qualcuno. Ma a causa di ciò che sta accadendo nel mondo, e poiché la posta in gioco sta diventando sempre più alta, potrebbe arrivare il momento in cui dovrà scegliere da quale parte stare. E questo fa parte del suo percorso”.