Youtopia 0

La dignità venduta sul web nel Youtopia di Berardo Carboni

Diretto da Berardo Carboni, mercoledì 25 aprile arriverà al cinema Youtopia, un film-provocazione che riflette sulla relazione sempre più morbosa tra Uomo e Web. Protagonista un cast composto da: Donatella Finocchiaro, Alessandro Haber, Matida De Angelis,Paolo Sassanelli, Luca Lionello, Pamela Villoresi e Federico Rosati e con la voce di Antoine Olivier Pilon.


Sette miliardi di persone, ogni giorno, desiderano quello che non hanno. Ernesto (Alessandro Haber), un farmacista di 60 anni, sposato con un figlio, è convinto che la felicità si misuri con il possesso. E nonostante abbia già moltissimo, è insoddisfatto. Alla continua ricerca di evasione Ernesto alterna la routine della vita famigliare con squallidi incontri notturni. Laura (Donatella Finocchiaro) è una donna di 44 anni che aspira a quell’ideale di vita patinata come si racconta in TV: luccicante e serena. Si ritrova invece senza lavoro, con un mutuo che fatica a pagare e una figlia di 18 anni, Matilde (Matilda De Angelis), da mantenere. Matilde, per sfuggire a una realtà che non le permette di avere quello che desidera, si rifugia nel web. Qui scopre un mondo a parte e una scorciatoia per facili guadagni: utilizzare il proprio corpo e spogliarsi davanti alla webcam.

Alessandro Haber

Alessandro Haber

La ragazza viene a conoscenza delle molteplici difficoltà economiche della madre e si offre di aiutarla raccontandole di come abbia messo da parte i soldi. Il loro rapporto si stravolge così per sempre, anche perché gli spogliarelli non sono sufficienti a coprire i debiti e la perdita della casa è una possibilità sempre più concreta per Laura e Matilde. La ragazza decide così, con il consenso sofferto e disperato della madre, di indire un’asta online per vendere la propria verginità. Ernesto, nella sua costante ricerca di forti emozioni e di nuove “cose” da possedere, riesce ad aggiudicarsela. Matilde per lui rappresenta la trasgressione estrema, ma anche l’idea di poter comprare la purezza. I mondi di Ernesto, Matilde e Laura si incroceranno indissolubilmente.

Donatella Finocchiaro e Matilda De Angelis

Donatella Finocchiaro e Matilda De Angelis

L’idea del film nasce da uno studio iniziato nel 2010 con Volavola, un film sperimentale che Berardo Carboni ha girato con la tecnica del “machinima”, in un mondo virtuale. Youtopia porta a compimento questo percorso e quindi, da un lato mostra la realtà così come è: cinica, spietata, asfissiante, dall’altro racconta come oggi sia possibile e indispensabile cercare nuovi scenari, nuovi desideri, nuove visioni. I viaggi che Matilde compie in “LANDING”, il mondo virtuale che frequenta quando è al computer, e non si spoglia per danaro, non sono quindi solo una fuga dalla realtà, ma il modo che lei ha per provare a cambiarla.

Matilde

Matilde

Coerentemente con questa impostazione, le scene girate “dal vero” sono filmate in ambientazioni esistenti, vissute, che trasudano la propria storia e le riprese sono organizzate per raccontare il mondo fuori dal computer con uno sguardo iperrealistico, pedinare i personaggi, spiare da vicino le loro debolezze, fotografarli in modo asciutto, senza fronzoli.