© Escazal Films

L’Amour Flou, Romane Bohringer e Philippe Rebbot separati ma uniti

© Escazal Films

Scritto, diretto e interpretato da Romane Bohringer e Philippe Rebbot. Sembra un vero documentario L’Amour Flou, una pellicola – al cinema dal 29 agosto – che racconta la storia di una coppia che si separa.

Il film

Romane (Romane Bohringuer) e Philippe (Philippe Rebbot) si separano. Dopo 10 anni di vita in comune, due figli e un cane, non si amano più. Insomma… Non sono più innamorati. Ma si vogliono bene lo stesso. Tanto. Troppo per separarsi veramente? Insomma il loro amore è “flou” cioè poco chiaro. Sotto lo sguardo perplesso della gente che gli sta intorno Romane e Philippe traslocano in due appartamenti separati, e comunicanti attraverso la camera dei bambini! È possibile separarsi rimanendo insieme? Riusciranno a rifarsi una vita senza disfare tutto?

© Escazal Films

© Escazal Films

Romane Bohringuer racconta…

Non abbiamo lo stesso carattere, ma una cosa ci accomuna abbastanza, una specie di angoscia della morte. La esprimiamo in modo diverso nella vita quotidiana ma condividiamo l’angoscia della caducità delle cose della vita. Abbiamo paura. Del tempo che passa, della scomparsa, nostra e di quelli a cui vogliamo bene. Penso che con questo film abbiamo voluto immortalare qualcosa della nostra famiglia. Abbiamo fatto della nostra realtà una finzione, come se avessimo voluto imprimere questo nostre legame, in modo che i nostri figli potessero ricordarlo sempre…“.

© Escazal Films

© Escazal Films

Philippe Rebbot racconta…

Se il film vuole dare un messaggio eccolo qua: se siete in coppia, non credete che dobbiate per forza separarvi. Non credete alle regole imposte dalla società. Bisogna divertirsi con l’amore, è un luogo di piacere. Inventiamo. Non sappiamo bene dove andremo a finire. Piace ad entrambi stare insieme agli altri, vivere in comunità. Nella nostra vecchia casa, ci è capitato di vivere in 8 con i miei fratelli e le loro ragazze. Le persone che passano vengono chiamate zii, e i bambini non sanno più se sono zii veri o meno. La nostra coppia è esplosa, ma la nostra famiglia no. Ed è anche quello che vuole raccontare il film“.