Photo Credit: Gordon Timpen

Nick Nolte, perdita, ricordi e riscoperta in Un Viaggio Indimenticabile

Photo Credit: Gordon Timpen

Nick Nolte e Matt Dillon sono i volti di Un Viaggio Indimenticabile, la pellicola scritta e diretta dall’acclamato attore e cineasta tedesco Til Schweiger, e basata sul suo precedente film tedesco di successo (Honig im Kopf, scritto da Schweiger insieme a Hilly Martinek). Un Viaggio Indimenticabile – che sarà nelle sale italiane da giovedì 21 marzo – ha come protagonisti anche Jacqueline Bisset, Greta Scacchi, Eric Roberts, Julian Ovenden, Jake Weber, Joplin Sibtain, Claire Forlani, Emily Cox e lo stesso Til Schweiger.

Un Viaggio Indimenticabile

Non essendo più in grado di vivere da solo, Amadeus (Nick Nolte) si trova costretto a malincuore a trasferirsi dal figlio Nick (il candidato all’Oscar Matt Dillon) che vive con la moglie Sarah (Emily Mortimer) – una coppia che ha a che fare con i propri problemi – e la loro vivace figlioletta di 10 anni, Tilda (l’esordiente Sophia Lane Nolte), alle porte di Londra. Lì, nonostante lo sconvolgimento e il caos che derivano dall’arrivo di Amadeus in un clima familiare già teso, tra il nonno e la nipotina si instaura un legame speciale. La pazienza e l’affetto di Tilda per Amadeus diventano il suo più forte legame con la vita e la persona che era.

Photo Credit: Gordon Timpen

Photo Credit: Gordon Timpen

Nick Nolte è Amadeus, un personaggio che resta

Un Viaggio Indimenticabile è un commovente dramma generazionale (che segna anche il debutto alla regia di Til Schweiger in lingua inglese) interpretato dal pluri-nominato all’Oscar Nick Nolte nei panni di Amadeus, un uomo da poco rimasto vedovo la cui forte personalità, il fascino e il senso dell’umorismo non sono sufficienti a mascherare i devastanti sintomi dell’Alzheimer. Quando Amadeus esprime il profondo desiderio di rivisitare i luoghi dei suoi ricordi più belli, Tilda prende una decisione coraggiosa. Sfuggendo ai suoi genitori, lo accompagna in un imprevedibile viaggio a Venezia, che trasformerà non solo le loro vite, ma l’intera famiglia.