DWK_TLH_09_29_2016_00188.cr2

Portatemi a Casa! Si riapre Il Diario di Una Schiappa

Dopo l’anteprima al Giffoni, giovedì 10 agosto esce al cinema Portatemi a Casa!, il quarto episodio della serie Diario di Una Schiappa. Diretto da David Bowers, il film è tratto dal nono omonimo libro di Jeff Kinney, uscito negli Stati Uniti con il titolo The Long Haul e una tiratura record di 5,5 milioni di copie. In Italia il libro, pubblicato in Italia nel novembre 2015 dal Castoro, ha superato la cifra record di 250.000 copie.

Greg (Jason Drucker) mette a punto un nuovo piano per liberarsi della sua cattiva fama e ottenere finalmente la notorietà che crede di meritare. Quando il suo io subisce un duro colpo a causa di un video pubblicato in rete che lo ritrae con un pannolino per bambini in mano, Greg decide di prendere il controllo della situazione per rifarsi una reputazione. Il modo più ovvio è chiaramente di girare un altro video mitico e di diffonderlo in rete con l’aiuto del formidabile YouTuber Mac Digby. Greg gli scrive e viene così a sapere che il suo mito si trova all’Expo di Videogiochi. Questa notizia scatena l’immaginazione del ragazzo e dà il via alla nuova folle avventura inframezzata dai divertenti disegni animati dell’autore.

Pronto a trascorrere una lunga e piacevole estate, Greg non vede l’ora di poter fare quel che più gli piace, ma la madre Susan (Alicia Silverstone), per favorire una maggiore unione familiare, da cui è escluso qualunque gadget elettronico, organizza un viaggio in auto per tutta la famiglia, alla volta della casa della bisnonna che sta per festeggiare il compleanno. Sulle prime Greg non vuole saperne del viaggio, ma poi si rende conto che potrebbe invece aiutarlo a raggiungere l’Expo di Videogiochi. Il padre Frank (Tom Everett Scott) è oberato dal lavoro e non sa se il viaggio sia una buona idea. Rodrick (Charlie Wright), fratello di Greg e da sempre suo principale aguzzino, pensa solo al gruppo musicale di cui fa parte e a come spillare soldi ai genitori per riparare il suo furgoncino. Nonostante tutti, ad eccezione del piccolo Manny (Dylan e Wyatt Walters) boccino l’idea, Susan riesce a convincere la famiglia a preparare i bagagli, agganciare al loro minivan la vecchia barca di Frank e partire per il lungo viaggio.

DWK_TLH_10_31_2016_00083.cr2

Iniziato come una serie di fumetti online, Diario di una Schiappa è diventato un successo immediato quando Jeff Kinney ha pubblicato il suo primo Diario nel 2007. Il libro è rimasto per quasi tre anni nella classifica dei bestseller per bambini del New York Times e ha venduto milioni di copie in tutto il mondo. Legioni di fan affezionati pregustano l’uscita di ogni nuovo libro. I lettori che Kinney aveva originariamente in mente erano gli adulti, ai quali presentava una visione nostalgica della vita degli adolescenti ai tempi della scuola media, attraverso un narratore che fantasticava sulla propria grandezza. Ma il libro è piaciuto immediatamente anche agli adolescenti, che si sono rispecchiati nel mix di ribellione e sfacciataggine unite alla simpatia e genuinità del protagonista.

Portatemi a Casa! è il quarto libro della serie ad essere trasposto sul grande schermo. Per scriverlo, Jeff Kinney ha adottato un approccio leggermente diverso rispetto al passato: “quando mi sono dedicato a questo episodio, l’ho effettivamente pensato come fosse un film. In questo episodio portiamo la famiglia Heffley fuori casa e lontano dal quartiere, in viaggio in auto. Credo che gli spettatori si divertiranno molto”.

DWK_TLH_09_26_2016_00337.cr2

In Diario di Una Schiappa – Portatemi a Casa! seguiamo la famiglia Heffley in un’avventura ambiziosa, esilarante e commovente che, a volte, ha delle conseguenze disastrose. Anche se si mettono nei guai in continuazione, gli Heffley mostrano un legame familiare indistruttibile e uno spirito che li aiuta a superare qualunque ostacolo.