6-CHAUN_GAP_HOLIDAY_2014_SOPHIA_COPPOLA

CAMERA&LOOK – New Normal: da Sofia Coppola a Boyhood per tornare alle origini

Tutte le mode (intese come tendenze) hanno un inizio e una fine. Punk, nerd, gentleman hanno avuto il loro momento di gloria: dallo stile, con tutti i loro dettagli, alla filosofia di vita professata e condivisa. L’ultimo fenomeno Hipster, i barbuti di Brooklyn con tanto di pantaloni ultra skinny e risvolto che scelgono la bicicletta come mezzo di trasporto, è giunto ormai al termine. Popolarità raggiunta al culmine nel 2010, gli hipster vedono già il loro tramonto per dar spazio ai “New Normal”.

I New Normal nello short film per la Gap di Sofia Coppola

I New Normal nello short film per la Gap di Sofia Coppola

Ma chi sono? Già il nome fa intuire che è quella categoria di ragazzi “normali” che noi tutti conosciamo. Può essere il ragazzo della porta accanto, quello che ogni mamma vorrebbe avere come figlio o fidanzato per la propria figlia.  Recupera i valori tradizionali, quelli condivisi della famiglia,  privilegia il cibo sano ma non necessariamente (e ossessivamente) bio e veste… normale.

Un quadro ben delineato ce l’ha appena fornito Sofia Coppola, che ha girato una serie di short film Dress Normal della Gap: si respira proprio quest’atmosfera, “normale”, che noi tutti abbiamo già vissuto nella nostra quotidianità.  Amicizia, amore e famiglia e tutte le dinamiche a questi sentimenti connesse.

Ellar Coltrane protagonista in "Boyhood"

Ellar Coltrane protagonista in “Boyhood”

L’ordinario diventa straordinario. Così Boyhood, il nuovo film di Richard Linklater, non è un semplice period movie sugli ultimi 12 anni degli U.S.A. (un ottimo ed innovativo esperimento cinematografico), ma un racconto di formazione che mette alla luce la crescita (dagli 8 ai 20 anni circa) in rapporto con la famiglia. Ne ritroveremo gli stessi valori del new normal, o old normal… visto che assistiamo ad un ritorno alle origini, dove il conforto e il calore, tutto ciò che dà sostegno è proprio la famiglia.

Questo ritorno alla normalità e sentimento di nostalgia, di rifugiarsi nei ricordi o nella semplicità (o normalità) sembra essere sintomo di una società fortemente in difficoltà. Aggrapparsi ai valori, prima accettati, imposti, traditi e negati,  ora sembra essere l’unica ancora di salvezza. Il fenomeno new normal non è una mera moda, ma è una semplice manifestazione di ciò che sta accadendo. La ricerca della stabilità… e della felicità.

Selene Oliva