The Silent Child 0

The Silent Child, il corto da Oscar in diffusione con la Premiere Film Platform

Si è tenuta ieri 14 maggio all’Italian Pavilion, la presentazione della Premiere Film Platform, un’innovativa piattaforma di distribuzione cinematografica digitale interamente dedicata ai festival di tutto il mondo, che offrirà un servizio unico nel mercato cinematografico mondiale. Una vera opportunità per i registi e i produttori, emergenti e non, che finalmente vedranno le loro opere diffuse agilmente e promosse da un efficientissimo team di giovani professionisti.

 Rachel Shenton e Chris Overton alla presentazione di Premiere Film Platform

Rachel Shenton e Chris Overton alla presentazione di Premiere Film Platform

Abbiamo avuto l’onore oggi di ricevere la copertina di Variety, professional magazine che ci ha supportato perché abbiamo avuto l’intuizione di lanciare sul mercato cinematografico mondiale uno strumento che finora non esisteva: una piattaforma  interamente digitalizzata per la distribuzione festivaliera di un prodotto filmico, che sia corto o lungo. La piattaforma sarà uno strumento utilissimo per le case di produzione e per i giovani registi indipendenti che vorranno distribuire agilmente le loro opere in tutti i festival del mondo” – racconta Roberto De Feo, uno dei soci fondatori di Prem1ere.

Basterà collegarsi al portale all’indirizzo www.premierefilmplatform.com registrandosi ed inviando un link privato del proprio film; sarà poi Prem1ere, dopo averlo visionato ed eventualmente scelto, ad occuparsi di distribuirlo in tutte le realtà possibili, occupandosi di promuoverlo a 360°, sia sui canali digitali che sulla stampa. Ad occuparsi del servizio di ufficio stampa sarà l’agenzia Factory4.

"The Silent Child"

“The Silent Child”

Ambasciatori e testimonial della piattaforma sono Chris Overton e Rachel Shenton, che con il loro The Silent Child vincitore dell’Oscar 2018 per il Miglior Corto – hanno commosso il pubblico di tutto il mondo, e sono venuti a Cannes per raccontarlo. Chris, inoltre, sarà uno dei registi ospiti del prestigioso evento David di Donatello – Notti d’oro, scelti dalla presidente Piera Detassis, presente in sala alla presentazione, tra gli emergenti più significativi della stagione cinematografica appena finita.

Ho scritto il film perché sono profondamente legata al tema della sordità – racconta Rachel Shenton, sceneggiatrice e interprete dello short movie – è un dramma che ha toccato da vicino me e la mia famiglia. Mio padre è sordo, io mi sento molto coinvolta e sto portando avanti campagne di sensibilizzazione affinché ai bambini sordi sia favorito e sostenuto l’accesso a un’educazione scolastica adeguata. Il cinema è un medium che riesce meglio di ogni altro a fare informazione su questo tema di cui poco si parla, in poco tempo siamo riusciti ad arrivare a così tante persone, il pubblico che l’ha visto ne è rimasto incredibilmente colpito. È questo il mio successo”.

The Silent Child 3

Siamo molto felici del percorso che il film sta facendo – conclude Chris Overton l’abbiamo presentato al Parlamento, e abbiamo visto una reale cambiamento a livello governativo. Questo film è importante e speriamo che avrà la forza di sensibilizzare la politica e di far sì che siano migliorate le condizioni delle persone affette da sordità”. Un film importante, che girerà anche grazie al supporto di Prem1ere.