Chiamami Col Tuo Nome 0

Da Guadagnino a McDonagh, dai Taviani ai Manetti Bros, la terza parte delle Visioni Dal Mondo

Sarà Mediterranea di Jonas Carpignano ad aprire la terza ed ultima parte delle Visioni Dal Mondo la rassegna dedicata al cinema d’autore che si terrà ai Movieplanet di San Martino Siccomario (i martedì sera) e di Borgo Vercelli (i mercoledì sera). Curata da Marco Mariani e Luigi Riganti, anche in collaborazione con noi di Cameralook.it, la rassegna inizierà i prossimi 27 e 28 marzo.

Tre Manifesti Ebbing Missouri

Tre Manifesti Ebbing Missouri

Ecco qui sotto il resto della programmazione:

Martedì 3 aprile (San Martino Siccomario) e mercoledì 4 aprile (Borgo Vercelli) – Tre Manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh – L’acclamata black comedy vincitrice di quattro Golden Globe (tra cui Miglior Film Drammatico) e di due Premi Oscar agli attori, la straordinaria Frances McDormand (Miglior Attrice Protagonista) e Sam Rockwell (Miglior Attore Non Protagonista);

Martedì 10 aprile (San Martino Siccomario) e mercoledì 11 aprile (Borgo Vercelli) – Directions – Tutto In Una Notte a Sofia di Stephan Komandarev – una riflessione sulla società (non solo bulgara) a bordo di un Taxi;

Martedì 17 aprile (San Martino Siccomario) e mercoledì 18 aprile (Borgo Vercelli) – Una Questione Privata dei fratelli Taviani: dall’omonimo libro di Beppe Fenoglio, un’intesa storia d’amore e di guerra con un ispirato Luca Marinelli. Ospiti della serata l’A.N.P.I. (Associazione Nazionale Partigiani Italiani).

Valentina Bellè e Luca Marinelli

Valentina Bellè e Luca Marinelli in “Una Questione Privata”

Martedì 24 aprile (San Martino Siccomario) e mercoledì 25 aprile (Borgo Vercelli) – Chiamami Col Tuo Nome di Luca Guadagnino – un racconto sensuale e trascendente sul primo amore, basato sull’omonimo famoso romanzo di André Aciman. Un film, candidato all’Oscar come Miglior Film) che chiude la trilogia sul desiderio di Luca Guadagnino;

Martedì 13 febbraio (San Martino Siccomario) e mercoledì 14 febbraio (Borgo Vercelli) – Gli Asteroidi di Germano Maccioni: opera prima che osserva il disagio giovanile nella desolazione della provincia malata;

Martedì 8 maggio (San Martino Siccomario) e mercoledì 9 maggio (Borgo Vercelli) – Ammore e Malavita dei Manetti Bros. – trionfatore agli ultimi David di Donatello, una lotta senza quartiere tra gli splendidi scenari dei vicoli di Napoli e il mare del golfo. Tra musica e azione, amore e pallottole;

Martedì 15 maggio (San Martino Siccomario) e mercoledì 16 maggio (Borgo Vercelli) – Easy, Un Viaggio Facile Facile di Andrea Magnani – opera prima, è una storia di confini, quello filosofico tra vita e morte, quello culturale tra mondo latino e mondo slavo, quelli artificiali, costruiti dagli uomini, tra Europa Occidentale e Orientale.

Serena Rossi e Giampaolo Morelli

Serena Rossi e Giampaolo Morelli in “Ammore e Malavita”

Martedì 22 maggio (San Martino Siccomario) e mercoledì 23 maggio (Borgo Vercelli) – 2 Biglietti Della Lotteria di Paul Negoescu – un viaggio fatto di riflessioni e risate, liberamente ispirato al racconto Due Primi Premi del drammaturgo e scrittore rumeno Ion Luca Caragiale

Martedì 29 maggio (San Martino Siccomario) e mercoledì 30 maggio (Borgo Vercelli) – L’Insulto di Ziad Doueiri – candidato per il Libano agli Oscar 2018 come Miglior Film Straniero, un apparente banale insulto diventa un caso politico che vede contrapposti due popoli, Libanesi e Palestinesi.

Martedì 5 giugno (San Martino Siccomario) e mercoledì 6 giugno (Borgo Vercelli) – Corpo e Anima di Ildikó Enyedi – vincitore dell’Orso d’Oro alla 67. Berlinale, una suggestiva rflessione sulla visione della condizione umana e delle nostre scelte di vita.